Novembre 2021

REGIONE

ZINGARETTI E D’AMATO, ‘BENE APPROVAZIONE AZIENDA LAZIO.0 SI OCCUPERA’ DI VELOCIZZARE GLI INVESTIMENTI. OBIETTIVO RISPARMI 40 MLN ANNUI DA EFFICIENTAMENTI’

sanità

“L’approvazione a larga maggioranza da parte del Consiglio regionale della proposta di legge per l’istituzione dell’Azienda Lazio.0 è in grado di accelerare l’uscita della Regione Lazio dal piano di rientro. Questo è un provvedimento che si basa su alcuni pilastri fondamentali come efficienza organizzativa e razionalizzazione di costi e servizi offerti ai cittadini, due strade che in questi anni abbiamo percorso per migliorare la sanità regionale, per aumentare i livelli essenziali di assistenza e uscire finalmente dal commissariamento. La gestione della pandemia e soprattutto la campagna di vaccinazione che si è sempre svolta in modo spedito e ordinato, portando il Lazio ad essere tra le regioni più immunizzate d’Europa, sono l’ulteriore dimostrazione che il lavoro compiuto in questi anni ha iniziato a dare importanti risultati. Grazie alla creazione dell’Azienda Lazio.0 saremo in grado di centrare nuovi e ambiziosi obiettivi. Infine voglio ringraziare i consiglieri della maggioranza e dell’opposizione per l’impegno profuso e il lavoro svolto finora in questa direzione”.

Lo dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti al termine dell’odierna seduta del Consiglio regionale durante la quale è stata approvata la Legge sull’azienda regionale sanitaria ‘Azienda Lazio.0’.

“Desidero ringraziare il Consiglio regionale per l’approvazione della Legge che istituisce l’Azienda Lazio.0 che servirà a migliorare le performance negli investimenti, nell’alta tecnologia con lo scopo di razionalizzare e ottimizzare i livelli di efficacia ed efficienza organizzativa del Servizio Sanitario regionale, supportando la Regione come ‘holding’ delle Aziende sanitarie allo scopo di concentrare l’operatività verso standard regionali uniformi. Sarà un’Azienda snella – ha commentato l’Assessore alla Sanità, Alessio D’Amato al termine della votazione -, nel perimetro della Legge 502/92 che erogherà servizi a favore delle Asl e delle Aziende ospedaliere. Un contributo importante vi è stato nel lavoro della Commissione prima e dell’Aula poi, sia dalle forze di maggioranza che di opposizione, che desidero ringraziare per l’apporto al testo definitivo, così come ringrazio il Presidente del Consiglio regionale per la conduzione dei lavori di aula. Ora ci sarà un cronoprogramma serrato per l’avvio delle attività dell’Azienza Lazio.0 e per fare in modo di velocizzare tutti gli investimenti in campo sanitario a partire dal PNRR, ma anche quelli relativi agli oltre 886 mln da attivare complessivamente nei nuovi ospedali (Rieti, Tiburtino, Golfo di Formia-Gaeta e Latina) e in altri interventi. L’approvazione di questa legge era tra gli impegni più rilevanti del Piano di rientro, di riorganizzazione e riqualificazione del Servizio sanitario regionale 2019/2021 condiviso con il Ministero della Salute e con il MEF ed ora è un obiettivo centrato. Con questa legge si apre la stagione dei grandi investimenti nel Servizio sanitario regionale che negli ultimi anni ha visto progressivamente aumentare i LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) all’interno di un equilibrio di bilancio” conclude l’Assessore, Alessio D’Amato

 

10 novembre 2021

condividi su: