Maggio 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

UNIONE DI CULTURA, SPORT E SPIRITUALITÀ: BICINCITTÀ UISP E ‘NEL NOME DI MARIA 2024’ A RIETI

cultura, spiritualità, sport

Quest'anno, Rieti ospita una serie di eventi unici che combinano sport, cultura e spiritualità, all'interno delle celebrazioni di Bicincittà UISP 2024 e "Nel Nome di Maria 2024". L'iniziativa è organizzata da Comunicazioni Sociali Rieti (Musikologiamo, Misericordia, Frates e Tracce Onlus) in collaborazione con UISP Comitato di Rieti.

Programma Dettagliato degli Eventi:

10 Maggio: "Maria la Madre di Gesù, La donna più conosciuta al Mondo" - Un incontro con Massimo Casciani e Padre Luigi Faraglia presso la Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

12 Maggio: "La Pentecoste nella Tradizione Cristiana e l’Economia del Cuore come Applicazione Pratica" - Dialogo con il Prof. Gian Matteo Panunzi e Padre Luigi Faraglia, inserito nell'ambito di Bicincittà. Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

13 Maggio: "L’Etica Ambientale nella Laudato Si'" - Incontro culturale con Carlo Ubertini, Padre Luigi Faraglia, Massimo Casciani e Emanuele D’Agapiti come moderatore. Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

14-16 Maggio: Sessioni con Diego Crescenzi al Trial Park di Viale Liberato di Benedetto, parte degli eventi di Bicincittà, ogni giorno dalle 9:30.

16 Maggio: Giornata speciale dedicata a Ercole Martelli, discussione sul tema della mobilità sostenibile. Chiesa di San Rufo, ore 18:00.

17 Maggio: Omaggio ad Adolfo Leoni, riflessione sulla mobilità sostenibile. Chiesa di San Rufo, ore 18:00.

19 Maggio: "La Pentecoste" - Sessione di riflessione con Massimo Casciani e Padre Luigi Faraglia. Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

24 Maggio: "Il Rosario e i suoi Misteri" - Con Massimo Casciani e Padre Luigi Faraglia. Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

31 Maggio: Celebrazione del 70° Anniversario del Dogma dell'Immacolata Concezione (1854-2024). Chiesa di San Rufo, ore 18:30.

Questi eventi non solo celebrano la ricca eredità culturale e spirituale di Rieti, ma anche sottolineano l'importanza della sostenibilità e del benessere comunitario attraverso il ciclismo e il dialogo culturale.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

condividi su: