Luglio 2023

STRAGE VIA D’AMELIO, REGIMENTI: BORSELLINO ESEMPIO PER NUOVE GENERAZIONI A COMBATTERE LA MAFIA

giustizia

«Oggi onoriamo la memoria di Paolo Borsellino e dei cinque uomini della scorta barbaramente uccisi dalla mafia nella strage di via D’Amelio. I cittadini italiani sono grati a lui e a tutti coloro che hanno pagato con la vita il loro impegno contro la mafia: Borsellino è e sarà per sempre un esempio immortale di servitore dello Stato in grado di ispirare le nuove generazioni a perseguire giustizia e legalità e a combattere in ogni campo la prevaricazione e la violenza mafiosa». Così Luisa Regimenti, assessore al personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale e agli Enti locali della Regione Lazio.

«L’insegnamento del giudice Borsellino resta sempre attuale. Anche nel Lazio è necessario continuare a mantenere alta l’attenzione sui temi della legalità e della lotta alla criminalità organizzata perché la capacità di infiltrazione delle mafie nel tessuto sociale, economico e politico resta alta. L’impegno contro la mafia, come sosteneva Borsellino, non può concedersi alcuna pausa perché il rischio è quello di ritrovarsi subito al punto di partenza» conclude Regimenti.

19_07_23

condividi su: