Novembre 2023

SISMA

SISMA 2016: CASTELLI E RINALDI FANNO IL PUNTO SU RICOSTRUZIONE SUPERBONUS E SICUREZZA

ricostruzione

Si è tenuto ieri, lunedì 20 Novembre a Rieti, presso la sede cittadina della Regione Lazio, il primo tavolo di confronto sulla ricostruzione, istituito a seguito di un recente incontro analogo che si è concluso con la decisione di creare un momento di condivisione e aggiornamento a cadenza mensile. Oltre al Commissario al sisma 2016 Guido Castelli, collegato da remoto, erano presenti l’Assessore alla Ricostruzione della Regione Lazio Manuela Rinaldi, il Direttore dell’Ufficio speciale per la ricostruzione del Lazio Stefano Fermante, gli ordini professionali tecnici, i sindacati e le associazioni di categoria del territorio.

L’obiettivo del tavolo, che si riunirà nuovamente il 13 dicembre, è mantenere un dialogo aperto e costante rispetto all'andamento della ricostruzione e all’attuazione del programma di sviluppo e rilancio NextAppennino, in modo da intercettare eventuali nuove criticità e, allo stesso tempo, dare conto delle azioni e delle soluzioni che vengono quotidianamente messe in campo per accelerare il passaggio dalle norme ai cantieri.

Il Commissario alla Ricostruzione e alla Riparazione sisma 2016 Guido Castelli ha dichiarato: "E' stata un'utile occasione alla quale, nel prossimo incontro, mi auguro di poter prendere parte di persona dove ho potuto fornire chiarimenti che aiutano quel processo di condivisione propedeutico al cambio di passo che stiamo mettendo in atto. In particolare, ho aggiornato i presenti sulle importanti novità relative al Superbonus, grazie al recente Protocollo con Intesa Sanpaolo, che prevede un plafond da 300 milioni di euro. Auspico, già in tempi brevi, che a questo plafond se ne possa aggiungere ancora un altro e di proseguire fino a coprire l'intero fabbisogno, superando così tutte le criticità. Ho poi esposto l'intenzione di realizzare un seminario informativo, che coinvolga tutte le province e regioni del sisma, nel quale l'Agenzia delle Entrate possa spiegare nel dettaglio ai soggetti maggiormente coinvolti le novità introdotte nelle nuove Linee guida sul Superbonus, pubblicate alla fine di ottobre, rispetto all'uso combinato per la ricostruzione tra questo strumento e il Sismabonus. Ho ricordato inoltre come durante l'ultima Cabina di coordinamento abbiamo disposto che gli Usr, in qualità soggetto attuatore per la ricostruzione pubblica, possano adottare il meccanismo dell'accorpamento delle gare, ove necessario e possibile, attraverso lo strumento dell'accordo quadro al fine di ridurre il numero delle gare, velocizzandone così i tempi. Infine mi sono soffermato sul tema della legalità all'interno dell'opera di ricostruzione, una priorità alla quale prestiamo la massima attenzione, e sul badge di cantiere e il settimanale di cantiere. Uno strumento questo che vogliamo introdurre non solo in forma sperimentalmente, ma strutturale, ampliandone l'utilizzo in modo gradualmente".

L’assessore ai Lavori pubblici, alle Politiche di ricostruzione, alla Viabilità e alle Infrastrutture della Regione Lazio, Manuela Rinaldi ha dichiarato: “Ringrazio il Commissario alla Ricostruzione e alla Riparazione sisma 2016, Guido Castelli, per aver partecipato a questo tavolo di confronto territoriale, momento importante per valutare l’avanzamento della ricostruzione anche da un punto di vista economico e sociale. Questi tavoli sono importanti perché la ricostruzione va avanti con il lavoro sinergico di tutte le parti sociali per una causa comune”.  

condividi su: