Maggio 2024

SICUREZZA IN CITTÀ, IL PD "LA LEGA IMPEGNI LA PROPRIA FILIERA ISTITUZIONALE PER DARE RISPOSTE"

politica, sicurezza

"Le dichiarazioni del coordinatore cittadino della Lega di Rieti  (leggi qui) dimostrano tutta l’incapacità, e soprattutto l’inconsistenza delle promesse elettorali, della destra che sta governando il nostro Paese - dichiara il Partito Democratico Città di Rieti -  Da diverso tempo come Partito Democratico stiamo cercando di portare al centro del dibattito il problema della sicurezza nella nostra città, non per speculare come cerca di fare goffamente l’esponente della Lega reatino, ma per cercare di trovare una soluzione a una questione che giorno dopo giorno diviene più grave e preoccupante per i nostri concittadini. Il coordinatore reatino della Lega invece di scrivere baggianate per cercare di raccattare qualche voto in più faccia il suo dovere: la Lega in Comune di Rieti esprime due assessori e ha sei consiglieri, esprime il presidente della Provincia, ha due assessori regionali e soprattutto è sua espressione il Ministro dell’Interno, impegni la propria filiera istituzionale per dare risposte concrete ai problemi invece di fare proclami. E’ evidente anche nella vicenda reatina il fallimento delle politiche migratorie della destra, l’assenza di una politica di integrazione, la mancanza di strutture di accoglienza porta alla ghettizzazione degli immigrati. La deriva violenta a cui assistiamo in città troppo spesso coinvolge anche i nostri ragazzi, nasce dalla mancanza di proposte di aggregazione, dall’assenza di politiche culturali. I nostri giovani si ritrovano ad avere come unico luogo di incontro alcuni locali cittadini e troppo spesso si registrano episodi di violenza. Su questi temi concreti sfidiamo la Lega e la destra reatina ad aprire una nuova fase nel governo della città".

22_05_24

condividi su: