Marzo 2023

SI FINGE UN OPERATORE DI POSTE ITALIANE PER TRUFFARE UNA GIOVANE DONNA. DENUNCIATO UN UOMO

cronaca

I militari della Stazione Carabinieri di Stimigliano, a conclusione di un’attività investigativa, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Rieti, per truffa, un trentenne, d’origine partenopea.

L’indagine è partita dalla denuncia della vittima, una trentenne del luogo, che era stata contattata telefonicamente da un interlocutore che, spacciandosi per un operatore di Poste Italiane, convinceva la malcapitata che la sua carta Postamat era stata clonata e che, per risolvere il problema, avrebbe dovuto effettuare dei pagamenti, mediante bonifico su un conto corrente postale per un importo complessivo di tremila e cinquecento euro.

La ragazza, dopo aver effettuato i bonifici, accortasi di essere stata raggirata, ha immediatamente contattato i militari dell’Arma, che, in breve tempo, sono giunti all’identificazione e al successivo deferimento in stato di libertà del trentenne campano.

Si dà atto, come di consueto, che il procedimento penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri raccomandano, a tutela specialmente delle persone meno giovani, di prestare la massima attenzione a eventuali richieste di denaro effettuate da sconosciuti e di rivolgersi, in ogni caso sospetto, alle forze di polizia.

7_3_23

condividi su: