Settembre 2022

SCUOLA

SCUOLA: UN NUOVO ANNO O UN ANNO NUOVO?

amministrazione, politica

Banchi di nuovo occupati questa mattina al suono della campanella che ha aperto il nuovo anno scolastico. Sono più di 18mila  gli studenti che inizieranno il nuovo anno scolastico nel territorio provinciale. Sarà un nuovo anno o un anno nuovo?

Il virus non è scomparso, circola ancora, ma con la fine dello stato d’emergenza sono decaduti gli obblighi. Quindi nessun obbligo di vaccinazione per dirigenti, docenti e ATA, né di indossare le mascherine, di ingressi scaglionati o rispettare la  distanza di sicurezza di un metro, cambia il quadro normativo sulla gestione dei casi di positività. 

Gli alunni e il personale scolastico positivi potranno rientrare a scuola dopo l’esecuzione di un tampone risultato negativo. Il test dovrà essere molecolare o antigenico. Per tutto il periodo in cui si è positivi si è tenuti a stare in isolamento. Per i casi che sono sempre stati asintomatici oppure sono stati dapprima sintomatici ma risultano asintomatici da almeno 2 giorni, l'isolamento potrà terminare dopo 5 giorni, purché venga effettuato un test, antigenico o molecolare, che risulti negativo, al termine del periodo d'isolamento.

'C'è tanta voglia di normalità' una frase che abbiamo sentito ripetere speso in questi anni e passata l'emergenza pandemica si torna ai temi abituali, soprattutto per il nostro territorio, estremamente penalizzato. Ben 11 scuole reatine saranno  prive di un dirigente titolare e dovranno far fronte all’utilizzo della reggenza. Un avvio dell’anno scolastico con vuoti di organico di docenti che sfiora il 35% e con la carenza di personale ATA ancora più marcata per tutti i profili.

12_09_22

 

condividi su: