Febbraio 2024

SALUTE

SALVIAMO LA SANITÀ PUBBLICA: 13 FEBBRAIO APPUNTAMENTO AL DE LELLIS

manifestazioni

"Le scelte del governo  e della Regione Lazio stanno dando un ulteriore pesante colpo alla già precaria situazione della sanità pubblica che rischia il collasso - denuncia la CGIL - le assunzioni continuano ad essere bloccate: mancano decina di migliaia di medici e infermieri bloccati i progetti del PNRR relativi alla medicina territoriale e di prossimità; unico modo per ovviare all’intollerabile intasamento dei Pronto Soccorso e le pesantissime condizioni in cui sono costretti pazienti e operatori sanitari. I tempi di attesa nella nostra Regione e in Provincia di Rieti hanno oramai tempi biblici anche per prestazioni urgenti mettendo in tal modo a rischio la salute e la vita stessa delle persone. In questa situazione drammatica si tagliano 2 miliardi per la sanità pubblica e si regalano 536 milioni al privato (comma 232 della legge di bilancio 2024).

BASTA, LA SANITA’ E’ UN DIRITTO DI TUTTI 

Per contrastare le scelte della giunta Rocca e sostenere le nostre proposte, il sindacato pensionati Cgil di Roma e  Lazio ha indetto nel mese di febbraio tre giorni di mobilitazione, con manifestazioni e presidi davanti alle ASL ed alle istituzioni.

In questi tre giorni nel territorio di Rieti Roma Est e Valle Dell’Aniene la Camera del Lavoro CGIL, il sindacato pensionati CGIL, e la funzione pubblica CGIL svolgeranno manifestazioni, volantinaggi e presidi presso le Asl, gli ospedali, i comuni capofila dei distretti sociosanitari: 

a Rieti il primo appuntamento è  il 13 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso l’ospedale provinciale “De Lellis”. 

Il mese di febbraio sarà il primo di una serie di iniziative e di mobilitazione che continueranno perché la Salute è un bene assoluto per tutti. Essere curati non può, non deve dipendere dall’avere i soldi per curarsi nelle strutture private.

condividi su: