Luglio 2021

REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA: RACCOLTA FIRMA DELLA LEGA

giustizia
Dopo il successo ottenuto lo scorso fine settimana, anche per quello che sta per arrivare prosegue la raccolta delle firme per i sei referendum sulla giustizia proposti dalla Lega e dai radicali - lo comunica Gianluca Coppo Coordinatore per Rieti della Lega Salvini Premier  - Sono stati in moltissimi a sottoscrivere, a Rieti come in tutta Italia, i moduli per i referendum sulla riforma del Consiglio Superiore della Magistratura, per la responsabilità diretta dei magistrati, per la loro equa valutazione e per la separazione delle loro carriere, per limitare l’abuso della custodia cautelare in carcere e per abolire la legge Severino.
Solo a Rieti, la sola scorsa domenica, sono state raccolte diverse centinaia di sottoscrizioni.
La gente, anche prescindendo dalle rispettive appartenenze politiche, si è avvicinata con convinzione ed entusiasmo al gazebo predisposto a Piazza Cavour dalla Lega  di Rieti, dimostrando che l’iniziativa referendaria ha colto nel segno, rispondendo alla domanda di riforma del sistema giustizia che oramai denota in maniera conclamata (vedasi caso Palamara, e non solo) una profonda crisi sistemica che impone interventi radicali e profondi, non più rinviabili, dei quali il Parlamento stenta a farsi carico.
La massiccia partecipazione all’iniziativa dimostra che la gente vuole che la politica fornisca proposte chiare e univoche su progetti di riforma concreti, essendo oramai  stufa di assistere a sterili dispute e contrapposizioni, troppo spesso fondate sul disprezzo dell’altro, funzionali esclusivamente al mantenimento di posizioni di potere.
Si replica anche questo fine settimana, con il gazebo che sarà allestito a Rieti, in Piazza Cavour, nelle giornate di venerdì e sabato, dalle 18:00 alle 24:00, e di domenica, dalle 10:00 alle 13:00.
Un ringraziamento particolare va ai ragazzi della Lega Giovani di Rieti, i quali si sono  impegnati al meglio al fine di rendere rapida e ordinata la raccolta delle firme dei tanti  cittadini che hanno inteso sostenere attivamente l’iniziativa".
condividi su: