Novembre 2021

PROGRAMMA PLURIENNALE DI ATTUAZIONE DEL PIANO REGOLATORE DI RIETI: IL 12 NOVEMBRE SCADE IL TERMINE

amministrazione, città

L'Amministrazione comunale di Rieti ricorda ai cittadini che in data 12 novembre 2021 scadrà il termine utile per manifestare la volontà di ottenere l'inserimento dei loro terreni all'interno del nuovo Programma pluriennale di attuazione del Piano regolatore del Comune di Rieti, valido per il quinquennio compreso tra il 2022 ed il 2027.

Nel rispetto delle modalità indicate dall'avviso pubblicato sull'Albo pretorio online, sul sito web del Comune e presso gli uffici del IV settore dell'Ente, cittadini, Enti, imprese ed Associazioni potranno esprimere l'interesse ad edificare sui terreni di loro proprietà ed a presentare i piani attuativi del Piano regolatore in conformità alle previsioni dettate da tale strumento di pianificazione generale.

“Ne sono esempio le iniziative come la recente costituzione del Consorzio dei proprietari delle aree edificabili di via Padule, cui l'Amministrazione guarda con favore nell'ottica tesa a promuovere l'esercizio dei diritti contemplati dal nostro Piano regolatore, a fronte delle imposte versate dei cittadini proprio in ragione dell'edificabilità dei loro terreni – spiega l’assessore all’urbanistica Antonio Emili - Il nuovo Programma di attuazione del Piano regolatore varato dalla nostra Amministrazione, dunque, nel conservare intatti i diritti acquisiti dai proprietari delle aree già inserite nel vecchio P.p.a. del 2017/2022, estende anche a chi ne è stato escluso l'opportunità di valorizzare i propri terreni. In tal modo guidiamo il processo di trasformazione del nostro territorio, coniugando la tutela dei diritti individuali alle politiche votate al rispetto dell'ambiente, allo sviluppo della mobilità sostenibile, alla crescita delle attività produttive, alla rigenerazione urbana dei luoghi in degrado e all'attivazione dei servizi funzionali all'innovazione della città di Rieti”.

 

10_11_2021 

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa