Maggio 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

POLIZIA DI STATO: PREMIATA SCUOLA REATINA VINCITRICE DEL CONCORSO NAZIONALE "PRETENDIAMO LEGALITÀ"

eventi

Nella mattinata del 28 maggio, presso l’Istituto per Sovrintendenti della Polizia di Stato di Spoleto, si è svolta la cerimonia di premiazione nazionale dei vincitori della 7^ edizione del Progetto/Concorso “PretenDiamo Legalità”, promosso dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, che anche quest’anno ha visto una considerevole adesione di scuole in tutta la penisola.

Il progetto si è sviluppato nel corso del corrente anno scolastico, attraverso momenti di confronto e riflessione, sui temi della legalità, tra studenti e  personale specializzato dell’Ufficio Minori e Vittime vulnerabili della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Rieti.

Al termine degli incontri, i ragazzi  hanno realizzato una serie di elaborati distinti per categoria: Arti figurative  per la Scuola Primaria, Cine TV e Graphic Novel , per la Scuola secondaria di primo e secondo grado.

I lavori che hanno vinto  a livello provinciale hanno concorso alla selezione nazionale e sono stati giudicati dalla Commissione Centrale istituita presso l’Ufficio IV – Relazioni Esterne, Cerimoniale e Studi Storici della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza che lo scorso 7 maggio ha decretato i vincitori per ciascuna categoria.

E’ stata la classe 4^ C  (Corso audiovisivo e multimediale) del Liceo Artistico “Elena Principessa di Napoli” di Rieti  ad  aggiudicarsi il primo premio nazionale del concorso per la categoria Graphic Novel.

Gli alunni Coccia Sara, Giovannelli Liam, Mei Desireé, Ottaviani Viola, Rinaldi Carlo e  Simeone Giorgia, hanno realizzato una serie di fumetti ispirati al “Commissario Mascherpa”, protagonista del graphic novel edito da PoliziaModerna, rivista ufficiale della Polizia di Stato, che, con le sue indagini, è stato fonte di ispirazione per  i ragazzi.

Nel corso della cerimonia, il Questore di Rieti, dott. Mauro Fabozzi, ha personalmente consegnato agli studenti e alle insegnanti referenti del Progetto, Romina Giovanrosa e Alessandra Giacobbi, una targa personalizzata ed un tablet di ultima generazione, esprimendo soddisfazione nei confronti dei ragazzi che hanno vinto il titolo nazionale concorrendo con le  scuole secondarie di primo e secondo grado di ben 80 province italiane, e sottolineando l’importanza di questo e di altri progetti che consentono l’incontro tra la Polizia di Stato e giovani studenti per la diffusione dei valori della legalità.

“Il caso di body shaming”, “Ogni giorno è una sfida”, “Ragnatele digitali”, “L’uguaglianza, l’inclusione sociale nel mondo dello sport”, “Fantasmi del passato”, “Insieme oltre i confini, una società inclusiva che abbraccia ogni diversità”. Questi i titoli dei fumetti realizzati dagli studenti del Liceo Artistico “Elena Principessa di Napoli” che, come ulteriore riconoscimento per il lodevole lavoro svolto, verranno pubblicati sulla prossima edizione del “Commissario Mascherpa”.

30_05_2024

condividi su: