Febbraio 2018

PIROZZI IN CONFERENZA STAMPA

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono"

sisma

"Noto con stupore che oggi un magistrato che andrà in pensione il primo marzo mi ha notificato un avviso di chiusura indagine, che non significa colpevolezza: io sono colpevole solo di aver assistito alla devastazione della mia comunità. Mi sembra lampante che qualcuno vuole distruggere un uomo, ma non ci riusciranno. A buon intenditor, poche parole. Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono", ha detto Pirozzi durante una conferenza stampa organizzata nel pomeriggio nella sede del suo comitato elettorale a Roma, dopo che in mattinata è trapelata la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati per il crollo di una delle tre palazzine di piazza Sagnotti in seguito al sisma del 24 agosto 2016.
"Alle ore 7:30 di questa mattina mi è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari dagli Agenti della polizia giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti. Risulto attualmente co-indagato in una vicenda, risalente al 2009, in merito alla quale evidenzio, sin d'ora, la mia totale estraneità rispetto ai fatti contestati e sulla quale sarà chiamato ad esprimersi il Tribunale di Rieti, nei confronti dei cui magistrati ripongo la massima fiducia". 

condividi su: