Maggio 2022

PD RIETI: "A RIETI NON C'É SPAZIO PER IL FASCISMO. LE PAROLE DI CICCHETTI SONO STATE VERGOGNOSE"

Di seguito una nota del Partito Democratico Città di Rieti -  "Le parole del sindaco Cicchetti questa mattina a una iniziativa per sostenere la candidatura di Daniele Sinibaldi sono vergognose. Pur non essendo stupiti, essendo ben note simpatie e nostalgie del primo cittadino reatino, riteniamo che certe esternazioni e certe parole, soprattutto alla vigilia di una campagna elettorale, siano di una gravità estrema.
Riesumare quel lugubre grido utilizzato dagli squadristi fascisti, è ancor più indecente se proferito da un rappresentante istituzionale che in questo modo offende la città intera e un’intera comunità.
A far ancor più male, se possibile, sono stati però gli applausi e le risa degli astanti ai quali è necessario ricordare che se possono divertirsi così sguaiatamente è solo perché oltre 70 anni fa il fascismo è stato sconfitto a prezzo di grandi dolori e sofferenza che tutti dovremmo ricordare e rispettare, soprattutto coloro i quali sono chiamati a gestire la cosa pubblica.
Ci aspettiamo che Sinibaldi e i candidati consiglieri presenti in sala condannino immediatamente e senza esitazioni questa ennesima figuraccia di Cicchetti. A Rieti non c’è spazio per il fascismo."

7_5_22

condividi su: