Ottobre 2022

PERSONE & PERSONAGGI

MONS. POMPILI A VERONA, RIETI RIMANE 'SEDE VACANTE'

chiesa

L’era Pompili si allontana ma non si archivia. Dopo un fine settimana a lui dedicato con la partenza di circa 200 reatini, tra autorità, rappresentanze del clero e concittadini, che non hanno voluto mancare alla celebrazione nella Cattedrale di Verona per il suo insediamento, si torna ad attendere la nomina del suo successore: un vescovo che sappia raccoglierne non solo l’eredità spirituale ma anche di comunicazione, un mediatore sociale, capace di portare avanti con consapevolezza progetti già avviati. Possibilmente, come accadde per il suo predecessore, un sacerdote di prima nomina, che fra cinque anni, quando mons. Mandara andrà in pensione, assumerebbe la guida della nuova maxidiocesi nata dall’ accorpamento della diocesi di Rieti con quella confinante di Sabina – Poggio Mirteto nell’ambito di un vasto programma di revisione delle circoscrizioni diocesane italiane. La Santa Sede al momento tace. Pompili potrebbe anche essere nominato da papa Francesco “amministratore apostolico” di Rieti. Potrebbe cioè continuare a governare la diocesi fino all’ingresso del nuovo vescovo.

03_10_22

ph Puglisi

condividi su: