Settembre 2021

MANDA IN FRANTUMI LA VETRATA DEL PRONTO SOCCORSO, RAGAZZO DENUNCIATO

cronaca

Gli Agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rieti hanno denunciato in stato di libertà S.M., del 2003, resosi responsabile di danneggiamento aggravato e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

 Nei giorni scorsi, una pattuglia della Polizia di Stato, impegnata nei consueti servizi di controllo del territorio, ulteriormente intensificati dal Questore di Rieti, Maria Luisa Di Lorenzo, è intervenuta presso il pronto Soccorso dell’Ospedale generale Provincia di Rieti, San Cammillo de Lellis, dove era stata segnalata al “113” una persona che, in stato di agitazione, stava danneggiando le suppellettili del nosocomio.

Gli Agenti, immediatamente intervenuti hanno individuato il giovane che, nel frattempo si stava allontanando dall’ospedale, bloccandolo ed identificandolo per S.M., del 2003, residente in un limitrofo Comune del capoluogo, il quale, ancora in evidente stato di agitazione, sputava sui finestrini della Volante. 

Il ragazzo, riportato alla calma dagli Agenti della Polizia di Stato, è stato messo a disposizione del personale medico che ha raccontato come, poco prima, lo stesso, in attesa di una visita psichiatrica necessaria a causa di un abuso di sostanze stupefacenti, improvvisamente, si fosse scagliato contro la vetrata del pronto soccorso mandandola in frantumi con un violento pugno. 

S.M. è stato denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere, oltre che dei danneggiamenti effettuati alla struttura pubblica, anche dell’oltraggio commesso nei confronti degli Agenti della Polizia di Stato.

 

Rieti, 7 settembre 2021

condividi su: