Aprile 2024

SCUOLA & UNIVERSITÀ

MABART, LE PRIME RESIDENZE ARTISTICHE DELLA SCUOLA ITALIANA ALL’UNESCO

formazione

- Il racconto delle residenze artistiche MABArt arriva a UNESCO durante un incontro dedicato presso il Quartier Generale di Parigi il 9 aprile, consolidando così il loro status di progetto-bandiera nell’ambito dell’educazione culturale e artistica in Italia e nel mondo.

La presentazione è stata resa possibile grazie al prezioso sostegno dell’Ambasciatore Liborio Stellino, Rappresentante Permanente d’Italia presso l’UNESCO, che ha facilitato la convergenza di due figure apicali dell’organizzazione: il Vice Direttore Generale per l’Educazione, Stefania Giannini, e il Vice Direttore Generale per la Cultura, Ernesto Renato Ottone Ramirez.

Durante l’incontro, i due rappresentanti UNESCO hanno espresso il loro plauso per l’iniziativa MABArt, sottolineando il perfetto allineamento di questo progetto di didattica-innovativa e interdisciplinare con quanto riportato all’interno del nuovo Quadro UNESCO per l'Educazione Culturale e Artistica, adottato durante la conferenza mondiale di Abu Dhabi a febbraio. 

Le residenze artistiche del progetto MABArt rappresentano un nuovo approccio all’educazione culturale e artistica, coinvolgendo attivamente le istituzioni educative, i musei, le gallerie, le biblioteche e altri luoghi culturali. Questo permette agli studenti e ai docenti di immergersi direttamente nell’arte e nella cultura, arricchendo così il loro percorso formativo e stimolando la loro creatività e sensibilità. 

Il progetto, promosso dall’Istituto d’Istruzione Superiore “Costaggini” di Rieti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, si inserisce nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale. La curatela e il coordinamento scientifico sono di Lorenzo Micheli e Massimiliano Ventimiglia. 

All’incontro hanno partecipato delegazioni scolastiche provenienti da varie città italiane, tra cui Ruvo di Puglia, Novi di Modena, Avellino, S. Prospero, Napoli, Popoli, Courgné, Castellamonte, Fermo, Monterotondo, Pachino, Marsala, Rieti e Torre del Greco.

Presente all'evento ed emozionata il Dirigente Scolastico dell’Istituto “Costaggini” Alessandra Onofri che gioisce per questo importante riconoscimento e si impegna a rilanciare il suo impegno e quello di tutta la Scuola per lo sviluppo culturale e artistico del Paese.

condividi su: