Settembre 2022

SCUOLA

MAB E MULTICULTURALITÀ AL ROSATELLI IL SOGNO DIVENTA REALTA

digitalizzazione, formazione, Innovazione, scuola

Diciannove studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Celestino Rosatelli di Rieti hanno vissuto una esperienza straordinaria dal 7 al 9 settembre, potendo esplorare a livello emozionale il cuore della città in cui vivono, Rieti e mappando in un Transcultural Mab (metodologia didattica innovativa) il percorso che ogni giorno attraversano per giungere a scuola, fino ad arrivare sulle sponde dello splendido fiume Velino. 

Il tema era incentrato sul goal 11 dell’Agenda 2030, rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

Gli studenti sono andati alla scoperta di un’area solo apparentemente familiare: il Mab gli ha consentito di guardarla davvero per la prima volta, proiettandola anche nella dimensione di un futuro che, ci piace credere, sarà inclusivo, sicuro, duraturo e sostenibile.

Le differenze culturali, linguistiche, esperienziali di questi giovani (reatini, libanesi, pakistani, kuwaitiani, russi) si sono completamente fuse, dando vita ad un unicum arricchente e che lascia ben sperare per la Rieti del futuro.

Bellissimi e tutti impattanti i progetti proposti dai team, innovativi e con un occhio alla salvaguardia dell’ambiente.

Il sogno nel cassetto di tutti gli studenti? Recuperare in modo intelligente, accrescitivo, utile per tutti, i due grandi complessi di Zuccherificio e Snia Viscosa.

Cittadinanza attiva, riscoperta e valorizzazione del territorio, cooperazione tra giovani che non vedono più ciò che li separa, ma, piuttosto, puntano su ciò che li unisce: tanti splendidi talenti che, di colpo, grazie a metodologie innovative come il Mab, divengono una cosa sola. Perché è nell’armonia tra le diversità che il mondo si regge e affonda le proprie radici, per un futuro che guarda lontano, nella dimensione dell’inclusione e della sostenibilità, in perfetta sinergia con gli intenti del Piano Futura del Ministero dell’Istruzione.

condividi su: