Giugno 2022

SPORT

L’ATLETICA LEGGERA SEMPRE REGINA DEGLI SPORT A RIETI

atletica

di Franco Pica -  La grande atletica sbarca al ‘Guidobaldi’ e Rieti diventa capitale italiana e, per certi versi, anche mondiale dello sport. Infatti lo stadio reatino ospiterà i Campionati Italiani Assoluti di atletica il prossimo 25 e 26 giugno. Un appuntamento che scalda i cuori degli appassionati, anche perché dovrebbe portare in riva al Velino i migliori atleti della nazione, tra i quali ci sono anche i trionfatori delle Olimpiadi di Tokyo: da Marcell Jacobs fino a Gianmarco Tamberi, passando per Filippo Tortu e gli altri campioni della staffetta. Non si tratta di una prima per Rieti, che aveva già ospitato gli assoluti nel 2003 e nel 2016, anche se l’esplosione vissuta dall’atletica italiana nell’ultimo anno regala tutto un altro significato all’evento che, tra l’altro, sarà per molti una prova generale in vista dei mondiali di Eugene (Oregon) in programma dal 15 al 24 luglio e degli Europei in calendario a Monaco dal 14 al 21 agosto. 

A favorire Rieti è stata l’indisponibilità per l’evento dello stadio Olimpico, inizialmente scelto come sede per gli Assoluti: decisiva l’impossibilità di rimuovere in tempi utili le strutture che saranno installate per i concerti previsti nell’impianto romano. Tra le gare in programma anche la marcia con una novità, che sebbene già vista a Rieti, si presenta con una insolita ambientazione di grande appeal. Infatti la competizione si svolgerà su strada per proporsi al grande pubblico che di solito la vede confinata all’interno della pista. La partenza sarà da Piazza Mazzini per giungere fino alla rotatoria di Porta Cintia, che fungerà da boa, con ritorno a Piazza Mazzini per uno sviluppo complessivo 1 km da ripetersi a seconda della lunghezza delle gare in programma. Ma non saranno solo i big a sostenere le due giornate di gara. Infatti oltre che le gare individuali ci sarà anche un articolato programma di prove multiple. Tutto in streaming e sotto l’attenzione dei media nazionali ed internazionali.

Ma il movimento dell’atletica al Guidobaldi non si esaurirà con questa due giorni, di sicuro richiamo per assistervi.

Se allunghiamo lo sguardo a luglio il calendario ci propone i Campionati Italiani Individuali Juniores comprese le prove multiple. Qui ci viene offerto un programma intensissimo che si articolerà su tre giorni. Ovvero dall’8 al 10 luglio. Vi prenderanno parte i migliori atleti Juniores attualmente in circolazione in Italia. L’ammissione alle gare sarà regolata dal conseguimento dei minimi, sia in termini di tempi che di misure, realizzati nelle varie competizioni attualmente in corso a livello regionale in tutta Italia. Dopo la tradizionale pausa estiva si riprenderà a settembre con la Finale “A” dei Campionati di Società su pista Allievi ed Allieve. Esaurito in larga parte il programma delle gare a livello regionale sin qui previsto, si è in attesa della definizione delle attività da parte del Comitato Regionale FIDAL da qui a fine anno. Non mancheranno gli appuntamenti con le varie prove del Trofeo Perseo, l'ultima in programma per il 2 giugno. Ma si diceva delle gare che si sono snocciolate nei mesi scorsi, con tutti i fine settimana occupati. Ad iniziare da gennaio il Guidobaldi ha ospitato tutte le gare indoor del Lazio stante l’indisponibilità degli impianti al coperto di Roma e Formia. E poi Marzo, Aprile e Maggio con il consueto corollario di gare propedeutiche alle finali nazionali delle gare individuali e di società. Una grande nota di allegria e di vitalità è stata fornita dalle varie gare dei campionati studenteschi. Dalle elementari alle superiori. I vincitori delle selezioni regionali delle superiori hanno preso parte alla finale nazionale in programma a Pescara dal 29 maggio al 2 giugno 2022. Poche provincie in Italia riescono ad assicurare  un’attività sportiva a livello scolastico come Rieti. Piccoli campioni oggi e forse grandi atleti domani. Con il passaggio nelle sapienti mani degli allenatori dell’Atletica Studentesca Andrea Milardi. Questa è Rieti!

condividi su: