Febbraio 2022

PERSONE & PERSONAGGI

L’ATLETA DELLE FIAMME ORO MARTINA RITA CARAMIGNOLI PREMIATA ATLETA DELL’ANNO

persone, sport

L’atleta del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato - “Fiamme Oro” - Martina Rita Caramignoli è stata nominata, anche per il 2021, Sportivo dell’Anno RietiLife.
Il prestigioso premio ideato e promosso dalla redazione di RietiLife, ha visto la “poliziotta” nuotatrice reatina, trionfare, per la seconda volta consecutiva (primo bis della storia del premio), nella conquista del riconoscimento, il primo intitolato ad Andrea Milardi, grazie alle numerose preferenze assegnatele dai lettori della piattaforma Facebook della redazione reatina della nota testata giornalistica.
A farle ottenere, ancora una volta, il gradito riconoscimento hanno avuto un enorme peso le sue brillanti affermazioni in campo europeo, riuscendo a conquistare due medaglie di bronzo consecutive negli Europei di nuoto di Budapest e di Kazan, nonché il sesto posto ai mondiali in vasca corta di Abu Dhabi e la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo, dove ha dimostrato le sue eccezionali doti tecniche nelle distanze degli 800 e dei 1500 metri.
Nel 2021, la nuotatrice delle Fiamme Oro ha sbaragliato gli “avversari” in lizza per il premio, rispettivamente: Matteo Dionisi, Roberta Bruni, Giada Longhi e Chiara Milardi.
Questa mattina, nella Sala Filippo Palieri della Questura di Rieti, garantendo le necessarie e vigenti misure anti Covid-19, si è tenuta la cerimonia di premiazione, durante la quale il Direttore Responsabile di RietiLife, Emiliano Grillotti, ha consegnato, alla presenza del Questore di Rieti Maria Luisa Di Lorenzo, i due ambiti riconoscimenti: quello conquistato nel 2021 e quello ottenuto nell’anno precedente ed ancora non consegnatole a causa dell’emergenza epidemiologica che ha impedito la realizzazione di una cerimonia ufficiale nel 2020.
Il Questore di Rieti, nel corso della cerimonia odierna, ha sottolineato con orgoglio come il Gruppo Sportivo della Polizia di Stato “Fiamme Oro”, promuova tra i giovani l’attività sportiva a livello agonistico per accrescere il patrimonio sportivo nazionale di cui l’atleta Caramignoli ne è un vivido esempio.
Il gruppo sportivo “Fiamme Oro” della Polizia di Stato si dedica alla preparazione di atleti di alto profilo in 43 discipline sportive che vengono praticate in 9 centri nazionali ed in 28 centri giovanili. Tra i numerosi risultati di prestigio ottenuti dai suoi atleti, spiccano le 146 medaglie olimpiche finora conquistate.
L’esistenza degli atleti “di Stato”, fa sì che i valori dello sport si affianchino alla storia del Paese: coltivando un agonismo non fine a se stesso si contribuisce a costruire un concetto di competitività positiva. La vicinanza agli sportivi delle forze dell’ordine è anche una forma di diffusione del principio di uguaglianza, poiché grazie al loro supporto si dà un’opportunità ai tanti ragazzi di talento che, se lasciati soli, avrebbero difficoltà ad affermarsi nel mondo dello sport.
Il Direttore di Rieti Life Grillotti Emiliano, nel ringraziare il Questore di Rieti per l’ospitalità e per aver preso parte all’importante cerimonia ufficiale ha dichiarato: “Per il quinto anno, insieme alla famiglia Milardi, premiamo che si è distinto nello sport. Lo facciamo coinvolgendo i lettori a cui diamo una rosa di nomi da votare. Mi piace sottolineare che questo possa essere, e spero lo diventi sempre di più, un premio della città per i nostri sportivi che portano il nome di Rieti in Italia e nel mondo”.

2_2_22

condividi su: