Settembre 2021

EVENTI E MANIFESTAZIONI

LAZIO PRIDE: AL VIA LE INIZIATIVE DELLA MANIFESTAZIONE. MA E’ ODIO ONLINE SUI SOCIAL

società

Rieti è pronta ad accogliere la quinta edizione del Lazio Pride, manifestazione in difesa dei diritti LGBT+ (lesbiche, gay, bisex e trans) che si terrà l’11 settembre alle ore 16:00 in piazza Mazzini.

Un Pride che oltre il sostegno di personaggi pubblici come Tiziano Ferro, che porta il nome di Rieti nel mondo, sta vedendo l’adesione tramite patrocinio di diverse istituzioni. Hanno già espresso sostegno infatti Regione Lazio, Provincia di Viterbo, i comuni di Cantalice, Cittaducale, Montopoli di Sabina, Orvinio e l’Unione dei Comuni della Bassa Sabina (Cantalupo in Sabina, Forano, Salisano, Montopoli di Sabina, Poggio Mirteto, Tarano) e i Municipi I, VII e XV di Roma. Manca però ancora il patrocinio della Provincia di Rieti e dello stesso Comune di Rieti, per cui sono già state avanzate le richieste formali.

Una scelta che preoccupa e fa riflettere, anche alla luce delle forti espressioni omofobe che si stanno riversando sui social e da cui le Istituzioni dovrebbero nettamente prendere le distanze, riconoscendo l’importanza del Pride e dell’uguaglianza dei diritti, mostrandosi al fianco delle cittadinanza e unendosi alla lotta contro le discriminazioni. Preoccupante anche l’accostamento all’AIDS, che non fa altro che ribadire quando indietro ancora sia la percezione delle persone sieropositive, alimentando stigma e isolamento.

Da mercoledì 8 settembre invece partirà il “Festival Convergenze e Diffrazioni”, organizzato da Arci Rieti e Arcigay Rieti [linkfestival], che si concluderà venerdì 10 alle 21 con il dibattito Lazio Pride Oggi dove saranno illustrati tutti i dettagli di Lazio Pride e della manifestazione. Numerosi gli ospiti che arriveranno a Rieti tra cui Francesco Gnerre, attivista e saggista, Manuela Macario, Responsabile Migranti Arcigay, Jasmine Joelle, Associazione Migrabò, Teresa Manes, scrittrice e testimone della scomparsa del figlio Andrea per omofobia, Alessandra Rossi, Coordinatrice Gay Help Line, Gabriele Piazzoni, Segretario Generale di Arcigay, Alessandra Maiorino, Senatrice.

Così in una nota i portavoce del Lazio Pride Domenico Di Cesare, Lucia Caponera, Tobias Cornia

condividi su: