Maggio 2022

REGIONE

LAVORO, DI BERARDINO: "CON ‘PRIMA IL LAVORO’ AUMENTIAMO NUMERO MIGRANTI COINVOLTI IN POLITICHE ATTIVE"

lavoro, regione

“Lo scorso 10 maggio, ho partecipato alla giornata di confronto su ‘Prima Il Lavoro’, il progetto per l’Integrazione lavorativa dei migranti, a valere sul Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020 che vede la Regione Lazio come Ente capofila. - Così in una nota l’assessore al Lavoro e Nuovi diritti della Regione Lazio, Claudio Di Berardino. - Vogliamo aumentare il numero di migranti coinvolti nelle politiche attive del lavoro offerte dai servizi del territorio con particolare riferimento a soggetti vulnerabili come donne, giovani, richiedenti asilo o titolari di protezione umanitaria e internazionale. Migliorare la conoscenza e l’accesso ai servizi al lavoro presenti sul territorio, anche mediante la semplificazione delle informazioni e validare le competenze non formali o informali acquisite, anche durante il percorso migratorio con una certificazione dei titoli posseduti acquisiti nei paesi di origine o durante il percorso migratorio. Con questo progetto intendiamo promuovere azioni di sistema per qualificare e standardizzare i servizi erogati ai migranti, rafforzare la governance multilivello degli interventi, tanto più ora che abbiamo importanti risorse a disposizione, dal PNRR a GOL, alle risorse della Nuova Programmazione UE e i progetti come quelli di contrasto al caporalato che come Regione stiamo portando avanti”.

11_5_22

condividi su: