Giugno 2021

SPORT

L'ATLETICA SEMPRE REGINA DELLO SCENARIO SPORTIVO REATINO

atletica

di Franco Pica - Come molti ricorderanno Rieti è stata insignita da Aces Europe – associazione no profit con sede a Bruxelles che dal 2001 assegna il premio di European Capital of Sport e quello di European Town of Sport – del titolo di Città Europea dello Sport 2021. In virtù degli importanti eventi che ospiterà quest’anno e dell’antica tradizione sportiva del territorio. Annullata definitivamente l’edizione dei Campionati Europei Under 18 di atletica Leggera, già spostati del 2020, per effetto della pandemia da Covid19 ospiterà comunque i campionati mondiali 2021 di wakeboard. L’appuntamento è sul lago del Salto dal 19 al 24 luglio prossimi. Ma l’atletica continua ad avere un ruolo determinante con una serie di appuntamenti che poche città al mondo conoscono e possono vantare. Oltre al Campionato Di Società Cadetti 2^prova - Fase Regionale e la Manifestazione Regionale Assoluti con gare ad invito in cui non ha deluso le aspettative la nostra saltatrice con l’asta Roberta Bruni, con il nuovo record italiano, i Campionati Regionali di Società Individuali Assoluti e la seconda giornata della Fase Regionale Cadetti/Cadette e quanto già andato 'in campo' nei giorni passati, altre manifestazioni sono in programma. Il 17 giugno prova del Trofeo Perseo con la manifestazione di Caccia al Minimo. Organizzata per ottenere tempi di qualifica per altre manifestazioni nazionali. Per arrivare quindi alla tre giorni che va dal 9 all’11 luglio con i Campionati Italiani Allievi che sono stati ospitati a Rieti anche lo scorso anno. Dopo la meritata pausa estiva si riprende a settembre con un nuovo appuntamento nazionale. In pista dal 10 al 12 gli atleti della categoria Master per i Campionati Nazionali individuali.  L’augurio è che per i prossimi appuntamenti si possa tornare a gareggiare con l’impianto aperto al pubblico. Vedere le gradinate e le tribune del Guidobaldi vuote fa veramente impressione! Però occorre prudenza e tutte le gare che si sono svolte finora sono state gestite nel più rigoroso rispetto dei DPCM in materia di norme antiCovid. Nonché dei protocolli di sicurezza emanati dalla FIDAL. Ai fini puramente statistici, visto che abbiamo parlato di primati italiani, vi proponiamo una sintetica rassegna dei record italiani, per non parlare di quelli mondiali registrati durante le varie edizioni del Meeting di Rieti, che nel corso degli anni sono stati stabiliti sulla pista reatina.

Palmares di record dello Stadio Raoul Guidobaldi

1971 - Ileana Ongar 100hs (13.21)

1971 - Erminio Azzaro Alto (2,18)

1971 - Cecilia Molinari 100 (11.4)

1972 - Franco Arese 800 (1.46.6)

1972 - Gianni Del Buono 3000 (7.49.4)

1973 - Cecilia Molinari 200 (23.4)

1975 - Angelo Groppelli Peso (19,03)

1978 - Roberto Buccione Marcia 2 Miles (12.43.6)

1979 - Pietro Mennea 300 (32.23)

1981 - Venanzio Ortis 5000 (13.19.19)

1982 - Alberto Cova 5000 (13.13.71)

1986 - Stefano Mei 1500 (3.34.57)

1986 - Gabriella Dorio 2000 (5.43.30)

1990 - Gennaro Di Napoli 1500 (3.32.78)

1999 - Francesca Dolcini Asta (4,26)

2000 - Francesca Dolcini Asta (4,27)

2000 - Andrea Longo 800 (1.43.74)

2002 - Magdeline Martinez Triplo (14,73)

2005 - Benedetta Ceccarelli 400hs (54.79)

2006 - Andrea Barberi 400 (45.19)

2006 - Daniela Reina 400 (51.18)

2014 - Matteo Galvan 300 (32.01)

2016 - Matteo Galvan 400 (45.12)

2021 - Roberta Bruni Asta (4,70)

 

condividi su: