Gennaio 2022

LA ZONA “ANNONARIA” CAMBIERÀ VOLTO. SINIBALDI “NECESSARIO COINVOLGERE LE IMPRESE NEL PROCESSO DI SVILUPPO”

amministrazione

La Giunta del Comune di Rieti, su proposta dell’assessore alle attività produttive Daniele Sinibaldi, ha approvato la delibera per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la revisione delle disposizione delle Norme Tecniche di Attuazione del PRG nella zona cosiddetta “Annonaria”.

La programmazione del Piano Regolatore in quella zona è da considerare ormai superata in considerazione delle mutate esigenze sociali ed economiche del territorio e, inoltre, quella porzione di Città è interessata in
questi anni da importanti e profondi interventi strutturali che, nella visione dell’amministrazione comunale,
daranno vita ad un’area destinata alla fruibilità dell'ambiente circostante, al wellness, all’attività fisica e al potenziamento dell'offerta turistica e culturale. Sono già in corso, infatti, i lavori per la creazione del Parco dello Sport sull’argine del fiume Velino oltre agli interventi di riqualificazione del Pala Cordoni e della piscina comunale e sono in previsione interventi per complessivi 5 milioni di euro nell’area dell’ex Mattatoio, dove sorgerà uno spazio attrezzato per spettacoli dal vivo. 

“A fronte delle straordinarie modifiche che subirà quell’area della Città – spiega il Vicesindaco e assessore alle attività produttive, Daniele Sinibaldi – e del mutato contesto economico e commerciale rispetto ai decenni passati, abbiamo colto l’esigenza di verificare se esistono manifestazioni di interesse, sia da parte di proprietari di aree già edificate sia di proprietari di aree non ancora edificate, a trasformare le rispettive destinazioni d’uso, nell’ottica di implementare nuovi e più adeguati servizi a beneficio della visione di Città che abbiamo per quell’area del tessuto urbano. In un raggio di poche centinaia di metri, infatti, sorgerà da un lato un Parco dello sport e del wellness, e dell’altro un’area dedicata alla cultura, alla musica e al tempo libero. La nostra idea è di accompagnare questo sviluppo innescato da investimenti pubblici mettendo in condizione il privato di immaginare e realizzare attività e servizi a supporto di una zona che cambierà completamente volto rispetto ad oggi. Grazie a questa delibera avviamo il percorso per completare anche quest’ultimo tassello rispetto al progetto di Città che abbiamo per la cosiddetta ex zona Annonaria. Auspichiamo e confidiamo di ricevere numerose manifestazioni di interesse per poter poi procedere con il successivo iter amministrativo”.

 

03_01_2022

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone