Settembre 2022

REAL SEBASTIANI

SUPERCOPPA, LA SEBASTIANI ADDOMESTICA LA LUISS ACCEDENDO AGLI OTTAVI

basket

La RSR si aggiudica il sedicesimo di finale della Supercoppa LNP Serie B battendo per 85-73 la LUISS Roma che specialmente nel primo tempo ha tenuto sul filo gli amarantocelesti. 6 i giocatori in doppia cifra per Rieti, su tutti Chinellato, top scorer con 15 punti, ed ancora Mastrangelo con 14 punti a referto. Appuntamento dunque agli ottavi, domani scopriremo chi andremo ad affrontare tra Ancona e Roseto. In virtù del fattore campo a favore della squadra che nella scorsa stagione si è piazzata meglio, con la vincente di domani scopriremo anche il campo e la data/orario di gioco. Se sarà Ancona si giocherà venerdì sera sempre al PalaSojourner, se sarà Roseto la Sebastiani partirà alla volta del PalaMaggetti sabato 17 settembre.

LA GARA
PRIMO TEMPO
Mastrangelo continua sul trend mostrato con Matelica e apre la gara con 2 punti. Viaggio in lunetta prolifico a metà per Tomasini, 3-0. Canestro con fallo guadagnato da Allodi che segna il libero e porta in parità il match, 3-3. Giocata spaziale di Tomasini che incanta l’avversario e da sotto mette a referto 2 punti, 5-3. Allodi spara da 3 ed è primo vantaggio capitolino. Allodi allunga ma Mastrangelo dice no e mette 3 punti, 8-8. Pasqualin in penetrazione con  la lacrima, 8-10. Legnini porta avanti di 4 i suoi e Dell’Agnello chiama il timeout sull’8-12. Chinellato firma i suoi primi 2 punti in maglia RSR e avvicina Rieti. Murri con un long-two che smuove la retina, 10-15. Piccin raccoglie l’errore di Contento e ribadisce a canestro, 12-15. D’argenzio approfitta del momento no della Sebastiani e segna da 3, 12-18. La bomba di Ale Piazza desta la Real e la riavvicina a -3 sul 15-18. Bottino pieno dai 5.8 per Spanghero, 17-18. Antisportivo a Piazza, 1/2 di D’Argenzio e alla sirena dei primi 10′ siamo 17-19.

Perotti da sotto inaugura il secondo quarto, 17-21. D’Argenzio, il più piccolo, sbuca tra i giganti, raccoglie il rimbalzo e mette a segno altri 2 punti, 17-23. Pasqualin, 2/2 ai liberi, 17-25. Chinellato lotta e guadagna di forza la possibilità di segnare altri 2 punti, 19-25. Ancora Chinellato, questa volta da fuori, 22-25. Legnini ancora da 3, risponde Chinellato da 2, 24-28. Luiss a +6 con i 2 punti di Allodi, ma si sveglia di nuovo il “Barba”, dai 6.75 colpisce, 27-30. Palleggio arresto e tiro di Contento che riporta sotto Rieti, 29-30. Allodi, tutto facile per lui da sotto canestro, 29-32. Replica Paesano con 2 punti in gancio, 31-32. Tripla e fallo per Pasqualin che segna anche il libero aggiuntivo, 31-36. Tomasini penetra ed è canestro, segue il rimbalzone di Piccin che appoggia per altri 2 punti, 35-36. La RSR torna avanti con i 2 liberi di Paesano, 37-36. Ancora Paesano che ruba palla e va a spaccare il canestro avversario, 39-36. Il solito Allodi a segnare 2 liberi a cui però risponde un indemoniato Paesano, 41-38. I due liberi segnati da Mastrangelo accompagnano il primo tempo alla fine sul 43-38.

SECONDO TEMPO
Contento avvia il secondo tempo con il botto, canestro e fallo, libero segnato e 46-38. Giocata illuminante di Mastrangelo per Contento che deve solo appoggiare, 48-38. Jovovic segna da 3 e Mastrangelo risponde, 51-41. Ancora Mastrangelo, con l’arresto e tiro dalla e con il tap-in sull’errore di Contento, 55-41. Allodi fa 1/2 dalla linea della carità ma poi in post segna altri 2 punti, 55-44. Tomasini imbocca Spanghero che spara dall’angolo, 58-44. Ancora Allodi a trascinare i suoi con altri 2 punti a cui risponde però Chinellato, 60-46. Viaggio in lunetta prolifico per Contento che fa 2/2, +16 RSR. D’Argenzio segue lo stesso destino e accorcia di 2 punti, 62-48. D’Argenzio-Jovovic e la LUISS torna a -10. Spanghero non sbaglia dalla lunetta, 2/2 per il #45. Altra tripla del capitano, 67-52. Anche Chinellato è impeccabile dalla lunetta, 69-52. Le squadre sono in bonus ed i liberi sono frequenti, Spanghero si ripete con un 2/2, 71-52. Sulla sirena Contento fa esplodere il palazzo con una tripla, 74-53.

Murri spara da 3 e universitari a -18. Paesano si riscatta dopo un paio di errori e schiaccia ad una mano, 76-56. Tripla in transizione di Barbon, 76-59. E’ il capitano Murri a suonare la carica per i suoi con un’altra tripla, 76-62. Altra giocata di classe di Marco Spanghero che si libera all’altezza della lunetta e piazza l’undicesimo punto della sua gara, 78-62. Pasqualin con l’1/2 ai liberi, +15 Real. Altri 2 punti di Chinellato e Murri, 80-65. Palla che entra ed esce e poi smuove la retina sul tiro da 3 di Tomasini, 83-65. Barbon colpisce ancora dall’arco, 83-68. 2/2 di Ale Piazza dai 5.8, 85-68. Anche Murri si guadagna il fallo dopo il canestro, libero segnato, 85-71. Invernizzi e i suoi 2 liberi chiudono la gara sul 85-73. La Sebastiani accede agli ottavi di Supercoppa.

Il tabellino del match:
REAL SEBASTIANI RIETI-LUISS ROMA 85-73 (parziali: 17-19; 26-18; 31-15; 11-20).

REAL SEBASTIANI RIETI: Mastrangelo 14, Tomasini 11, Paesano 10, Contento 12, Piccin 4, Chinellato 15, Piazza 8, Nuhanovic, Ceparano, Okiljevic, Frattoni, Spanghero 11.
Coach: Sandro Dell’Agnello.

LUISS ROMA: Murri 15, Perotti 2, Jovovic 5, Allodi 19, Fallucca, Pasqualin 9, D’Argenzio 10, Invernizzi 2, Barbon 6, Tolino, Di Bonaventura, Legnini 5.
Coach: Andrea Paccariè

ARBITRI: Barbieri di Roma (RM) e Ricci di Perugia (PG)

Nel corso dell'intervallo si è svolta la presentazione delle squadre giovanili (filmato sul gruppo Format di Facebook)

13_09_22

ph M. D'Alessandro

condividi su: