Settembre 2022

SCUOLA

LA PROVINCIA INCONTRA I PRESIDI. GILARDI "QUALCHE CRITICITÀ MA LAVORI QUASI INTERAMENTE COMPLETATI"

amministrazione, provincia, scuola

Il  5 settembre  presso l’aula consiliare della Provincia di Rieti, il consigliere delegato all’edilizia scolastica  Franco  Gilardi, i funzionari,  i tecnici della provincia insieme ai i dirigenti scolastici delle scuole di secondo grado, si sono riuniti per fare il punto sull’organizzazione in sicurezza dell’ inizio dell’anno scolastico 2022 /23 .

Con soddisfazione è stato fatto  presente  che i lavori di ordinaria amministrazione svolti durante le vacanze estive, sono  quasi tutti completati e che l’anno scolastico come programmato può ripartire   in sicurezza. Purtroppo esistono ancora delle criticità in alcuni edifici e ciascun dirigente,  per ridurre al massimo i disagi agli studenti e alla  normale  attività didattica, ha  potuto far presente ed elencato i lavori ancora da realizzare al delegato e ai tecnici del settore.

Il delegato consigliere Gilardi ha poi assicurato  di attivare al più presto le azioni per risolvere le varie criticità e che la provincia ad oggi,  non prevedendo  eventuali  razionamenti energetici, avrebbe fornito le utenze. Ricordando il momento storico complesso e la guerra in Ucraina , che hanno  fatto schizzare  i prezzi dell’energia alle stelle, ha auspicato e fatto appello a tutti per prodigarsi per  ridurre i consumi e evitare gli sprechi.  Gilardi infine ha ricordato che è necessario trovare all’intenso del PNRR  finanziamenti per dare vita a progetti strutturali di efficientamento energetico dove è possibile, per rendere più autonomi da un punto di vista energetico i vari edifici scolastici . Progetti ancor  più necessari per i costi energetici che si prevedono, data la situazione  di crisi, potrebbero superare il 50% del  bilancio provinciale, Efficientamento  necessario anche per combattere i cambiamenti climatici.

Alcuni dirigenti con favore hanno fatto delle proposte come soluzione immediata e sostenibile, e hanno indicato di applicare a  tutta la provincia, la settimana scolastica di cinque giorni per ridurre i consumi e per dare agli studenti  tempi più lunghi per recuperare energie durante il fine settimana.

Il presidente della Provincia Calisse ha raggiunto l’assemblea  ha  augurato buon lavoro e  un buon anno scolastico a tutti.

 

 

condividi su: