Luglio 2021

NPC

LA NPC PRESENTA IL NUOVO COACH CECCARELLI "CREDE NELLA NOSTRA PROGETTUALITÀ"

basket

Prima conferenza stampa per la Npc Rieti Pallacanestro in cui ha esordito il nuovo coach Gabriele Ceccarelli. Sono intervenuti anche il Presidente Giuseppe Cattani ed il General Manager Gianluca Martini. Il trentacinquenne romagnolo nella giornata odierna ha visionato l’impianto del PalaSojourner e incontrato lo staff della Npc per una prima riunione operativa. Un impatto positivo ribadito dalle sue parole durante la conferenza stampa. " Devo ringraziare il Presidente e Gianluca perché sono parole veramente gentili quelle dette nei miei confronti. Due persone con le quali ho avuto da subito empatia a livello umano. Quello che mi è stato proposto non è un progetto ambizioso solo a livello tecnico, perché ci sono idee e incentivi per il futuro. E questa progettualità è uno dei motivi per i quali ho accettato di venire a Rieti e lo dimostra l’attenzione che c’è oggi a questa conferenza stampa, perché Rieti è una città di pallacanestro. Io sono molto carico perché mi è stato chiesto di impostare un tipo di squadra che faccia riprendere alla società quello slancio che negli ultimi anni aveva e che credetemi, analizzato da fuori, solo la sfortuna ha tolto”.

IL PROGETTO:

Il progetto presentato al coach è sicuramente lungimirante perché si attuerà nei prossimi anni, a riprova di questo la firma biennale. Dopo la passata stagione la società ha avuto modo di riflettere e ha deciso di proseguire nel portare avanti, parallelamente alla prima squadra, anche settori importanti per la Npc, come il settore femminile, la squadra di basket in carrozzina ed il settore giovanile. Il punto si ripartenza è stato proprio il nuovo coach.

“Abbiamo deciso di investire nella figura di coach Ceccarelli - ha detto il Presidente Giuseppe Cattani - non solo perché dal punto di vista tecnico può affrontare una serie A2 o B ma perché crede nel progetto ed abbiamo da subito avuto molta sintonia di intenti. Forse è stato un po' un colpo di fulmine e siamo rimasti colpiti dall'atteggiamento propositivo del coach. Il coach forse è rimasto colpito anche dalla nostra voglia di proseguire che stiamo portando avanti sul territorio per costruire qualcosa di importante da lasciare negli anni a venire”. 

LA NUOVA RIPARTENZA

Le iniziative in programma della Npc Rieti Pallacanestro si snoderanno a partire da un’evoluzione organizzativa e la nuova impronta verrà data dal General Manager Martini che ribadisce quanto, indipendentemente dalla categoria (si attende infatti riscontro definitivo per la partecipazione alla serie B), la società debba crescere.

"C'è tanto lavoro da fare perché dobbiamo ripartire di slancio. Infatti, quello che ho detto a tutti quanti è che questa retrocessione deve essere considerata  come una catapulta, deve consentirci di ripartire più forti di prima. È chiaro che la delusione è forte ma dobbiamo ripartire dopo un’attenta analisi sulla scorsa stagione. Abbiamo scelto coach Ceccarelli per questo giro di boa, crediamo nelle sue capacità e per questo gli abbiamo chiesto di essere parte attiva nel club, portando le sue esperienze. Oltre ai risultati sportivi dobbiamo fare uno step di miglioramento anche del club, indipendentemente dalla categoria. Come dice Zeman, il risultato è occasionale, la prestazione no, questo è il punto da cui ripartire”.  

A margine della conferenza stampa il Presidente Giuseppe Cattani ha ribadito la disponibilità del club ad un confronto proficuo per ciò che riguarda la gestione del PalaSojourner.

20_07_21

ph Michele D'Alessandro

condividi su: