Settembre 2022

EVENTI E MANIFESTAZIONI

LA GARA SPRINT SOTTO LE MURA DI RIETI CHIUDE LA COPPA DEL MONDO DI SKIROLL

skiroll

Le mura di Rieti sono state lo scenario dell’ultima gara della Coppa del Mondo di Skiroll che il Reatino, con la città, Terminillo e Amatrice hanno ospitato in questo weekend di settembre. In viale Canali, sui 200 metri che dividono piazza Marconi dalla zona della stazione ferroviaria, si sono sfidati gli atleti da 10 nazioni per gli ultimi punti in palio in chiave Coppa del Mondo. Già assegnate quelle senior, con la decisiva tappa di Terminillo, al norvegese Amund Korsaeth per la senior maschile e Linn Soemskar nella senior donne; così la sprint di Rieti ha sancito i vincitori nella categoria junior, oltre a regalare spettacolo in tutte le categorie: Coppa di Cristallo ad Anna Maria Ghiddi tra le U20 e Anton Grahn tra gli junior maschili. Nella mattina di gara, sui 200 metri di asfalto del percorso decisivo, in neanche 20 secondi per ogni sfida, i trionfatori di giornata nella gara sprint di 200 metri sono stati l’azzurro Emanuele Becchis e la norvegese Julie Henriette Arnesen tra i senior; tra gli junior l’azzurra Sabrina Borettaz e lo svedese Anton Grahn, che ha legittimato la leadership per la Coppa di Cristallo.

Tra i Senior successo nella sprint all’italiano Emanuele Becchis (pettorale 1) davanti al norvegese Jostein Olafsen (pettorale 2); terzo posto per Karl Sebastian Dremljuga (pettorale 4). Al femminile, successo per la norvegese Julie Henriette Arnesen (pettorale 31) davanti alla già vincitrice della Coppa del Mondo Linn Soemskar (Svezia); a seguire tra le donne, terza Jackline Lockner (Svezia, pettorale 34). Junior:  al maschile successo di giornata allo svedese Anton Grahn (pettorale 43), che si aggiudica anche la Coppa del Mondo dopo tre giorni di gara di assoluto valore; secondo un altro svedese, Jonathan Lindberg (pettorale 41) e terzo il lettone Lauris Karpakalejs (pettorale 42). Al femminile vittoria di giornata all’azzurra valdostana Sabrina Borettaz (pettorale 21); seconda la lettone Samanta Krampe (pettorale 23), terza Anna Maria Ghiddi (pettorale 22, che blinda la Coppa di Cristallo).

Mattinata lunga, partita con le qualificazioni per le quattro categorie e poi sfide testa a testa (dagli ottavi i senior maschili o dai quarti tutti gli altri) per andare a definire un tabellone pieno di agonismo e velocità nel cuore di Rieti. All’arrivo, la cerimonia di premiazione con i fiori. 

Tante le persone, reatini e non, tecnici, appassionati e curiosi, che hanno seguito le gare sprint lungo viale Canali, tutti dietro alle transenne a tifare azzurri e atleti stranieri. Un successo la tre giorni di gare disputata tra Amatrice, Terminillo e Rieti città. L’organizzazione ha ricevuto il ringraziamento delle 10 nazioni in gara (Italia, Ucraina, Lettonia, Norvegia, Svezia, Germania, Venezuela, Marocco, Taiwan, Estonia). L’organizzazione della Coppa del Mondo di Skiroll è stata affidata dalla Fisi, e dal suo presidente Flavio Roda, al Rieti Sport Festival, allo Sci Club Artemisio di Amatrice, al Winter Sport Club Subiaco con la collaborazione della Nordic Ski Wm Val di Fiemme 2003 srl. L’organizzazione ha giovato, oltre che del sostegno delle istituzioni, dei tecnici Fisi e Fis, della giuria e dei cronometristi, anche di una macchina di oltre 100 persone che hanno prestato la loro opera per logistica, trasporti, comunicazione e ogni aspetto utile per la riuscita dell’evento. Un ringraziamento speciale a Special Olympics, Studentesca Rieti “Andrea Milardi”, Liceo Scientifico Jucci, Angeli in Moto. Dal Comitato Organizzatore, grazie anche agli speaker della manifestazione: Paolo Mei, Silvia Vaia, Catiuscia Rosati e Chiara Milardi.

condividi su: