Febbraio 2024

LA CISL ESPRIME APPREZZAMENTO PER IL NUOVO CAPOLINEA COTRAL CONDIVISO CON ASM "ORA RIQUALIFICAZIONE DEL BORGO"

amministrazione, città, politica, tecnologia

“Apprezziamo molto il progetto del nuovo capolinea del COTRAL a Rieti presso la stazione ferroviaria. Un investimento di circa un milione e duecento mila euro che vedrà l’inizio dei lavori durante il 2024 e la chiusura entro il mese di luglio 2025: un’opera importante per la città voluta fortemente anche da noi”.
Così, in un comunicato, la Cisl di Roma Capitale e Rieti e la Fit Cisl Lazio.
“Una struttura moderna, che oltre a rispondere alle necessità dell’utenza, sarà sostenibile per l’ambiente, così come illustrato dai tecnici COTRAL durante la conferenza stampa.
Positiva la condivisione del progetto e degli spazi con l’Azienda Servizi Municipali di Rieti che vedrà lo spostamento del suo capolinea alla stazione ferroviaria, in condivisione con COTRAL: la Cisl Roma Capitale e Rieti e la Fit Cisl Lazio da sempre sostengono la logica di un capolinea unico nella città sia per il trasporto su gomma che quello su ferro.
Ora l’auspicio è che si definiscano con celerità i nuovi stalli di sosta nella zona di viale Canali, nonché la riqualificazione di tutta l’area, attualmente utilizzata dal capolinea dell’ASM, nel quartiere borgo. Contestualmente, riferendoci sempre alla mobilità ed alla sostenibilità, è necessaria la definizione compiuta dei sottopassi ferroviari nella nostra città, già annunciati da RFI e non più procrastinabili.
In ultimo sottolineiamo come lo scambio gomma e treno in un unico capolinea, possa stimolare i cittadini all’uso dei mezzi pubblici, in un sistema di mobilità urbana sostenibile per l’ambiente e in grado di favorire il benessere dei cittadini e il decoro urbano”.

condividi su: