Agosto 2022

NPC

KIENERGIA, PARTE LA NUOVA AVVENTURA. MARTINI: ”ESTATE INTENSA”, CECCARELLI: ”ANDIAMO IN MISSIONE"

basket, npc

Primo giorno di scuola in casa Kienergia. Il Gm Martini ed il coach Ceccarelli hanno presentato la nuova stagione nella classica conferenza stampa di apertura.

APRE MARTINI — Nel suo intervento Martini, ha ripercorso un’estate intensa, fitta di colpi di scena. Un mix di entusiasmo, dovuto al ritorno in A2, e difficoltà a causa di qualche piccolo intoppo in fase di mercato. “E’ sempre bello ricominciare una stagione, come il primo giorno di scuola – spiega – faccio un riepilogo di quello che è stato il finale dello scorso campionato e quello che ci accingiamo ad affrontare. Dopo Agrigento eravamo tutti molto dispiaciuti, non piace mai perdere, però ci ha fatto piacere l’attestato di stima ricevuta. Ci stavamo preparando per un’altra stagione di B, dopo qualche giorno di break, ed invece ci troviamo in serie A2. Questo in maniera inaspettata; è accaduta come un fulmine a ciel sereno. Si è presentata questa prospettiva – continua Martini – e  dopo qualche giorno di riflessione con la proprietà, ci siamo convinti a fare questo passo. Non e’ la modalità che noi preferiamo, ma è un grande atto di amore fatto per la città e per la gente.”

L’ESTATE IN CASA NPC — Due mesi intensi passati dal Gm per gettare le basi di un futuro solido in A2: “E’ stata un’estate trascorsa su due binari – sottolinea Martini –  molto dispendiosa a livello psicologico; la procedura è iniziata verso metà giugno e si è protratta fino ad i primi giorni di agosto, ha richiesto grande attenzione e grande Focus sulla parte burocratica; parallelamente abbiamo dovuto buttare un occhio sulla costruzione della squadra. Sono soddisfatto dei ragazzi che sono arrivati, che sono accomunati dalla volontà di voler fare bene. Una squadra dinamica ed aggressiva, che risponde alle caratteristiche che la città vuole. Non sono però soddisfatto dell’evoluzione del mercato: quest’estate sono accadute cose poco simpatiche. Ci sono state trattative che non sono andate come volevamo ma non per colpa della Npc. Viviamo in un mondo in cui la parola conta relativamente, però lo sappiamo e va bene così.”

LA MISSIONE SECONDO CECCARELLI — Poi è toccato a coach Ceccarelli fare il punto sulla stagione che sta per iniziare. Una missione, come l’ha definita il tecnico riminese alla seconda stagione alla guida della Kienergia:”Parte una nuova avventura; ringrazio innanzitutto i  ragazzi che non sono più parte del roster. Ora come detto in sede di mercato, americani compresi, noi abbiamo una missione. Partendo da me, perchè l’ultima volta che ho fatto la A2 non è finita bene, ma nel piccolo ognuno di noi dovrà dare il massimo. La missione è ridare alla società ed alla città questa gioia che hanno dato a noi. Dobbiamo partire già da oggi pomeriggio che si va in battaglia, ci si mette l’elmetto e sarà così fino a maggio. Dobbiamo essere consci che dobbiamo mantenere questa categoria che il presidente ha regalato alla città. Sarà difficile ma abbiamo le armi; è la migliore squadra che si poteva costruire, da parte mia sono contentissimo. E’ stato un lavoro duro, con degli inciampi, ma credo che la società abbia avuto la massima serietà. Ora sta a noi sul campo provare a ritornare dove la Npc ha meritato e merita di stare.”

18_08_22

ph E. Meloccaro

condividi su: