Ottobre 2021

PERSONE & PERSONAGGI

IL SALUTO A VITTORIO FERRI, SFIORÒ IL TITOLO ITALIANO DEI PESI PIUMA

di Fabrizio Tomassoni - Se n'è andato in silenzio Vittorio FERRI,  pugile di scuola reatina e, poi, appassionato allenatore di giovani talenti nella sua palestra di via San Francesco. Tutti noi lo ricordiamo per quella maledetta sera del 1975 al teatro Moderno di Rieti contro Elio Cotena per il titolo italiano dei piuma. Vittorio fu fermato dal medico di sala a soli dieci secondi dal gong finale per una ferita: probabilmente non aveva vinto perchè Cotena era più smaliziato di lui, ma meritava di concludere il match.

Quella interruzione prima del limite provocò una brutale protesta dei tifosi reatini, assiepati al Moderno, che procurarono gravi danni alle poltrone in legno dell'impianto.
Vittorio merita l'onore delle armi e un saluto affettuoso per aver creduto nella noble arte, lui che sapeva bene come nelle palestre cittadine di San Liberatore e di viale Morroni erano nati campioni del calibro di Paolo Rosi, Ciancarelli, Minissale, idoli di una Rieti pugilistica ormai viva solo negli annali della boxe.
09_10_21
condividi su: