Gennaio 2024

CALCIO

IL RIETI FA LA STORIA: 7-1 ALLA VITERBESE, IN GOL TUTTI GLI ATTACCANTI

calcio

 
 
Il Rieti fa la storia e apre il girone di ritorno battendo la Viterbese con un fantastico 7-1, risultato unico nel suo genere. Al 'Gudini' è andata in scena una partita senza storia, aperta dopo 47" dal capitano Manuel Cavallari (1-0) e arrotondata già al settimo dall'autogol di Fassio e il tiro preciso di Parente (3-0). Ma l'inerzia della partita resta in mano agli amarantoceleste che al 17' mandano a tabellino anche Tramontano, che suggella la sua prestazione con un destro chirurgico che termina in rete dopo aver baciato il palo (4-0). Prima dell'intervallo arrivano altri due gol, la conclusione potente di Pezzotti all'incrocio dei pali (5-0) e il colpo di testa di Politanò in pieno recupero (6-1), in mezzo la rete della bandiera di Petrocchi.
Nella ripresa Battisti opera dei cambi, risparmia energie per le prossime sfide, ma dopo 50" arriva un altro gol-lampo, stavolta di Parente, che realizza una doppietta personale al ritorno in squadra da titolare (7-1). Nel finale il Rieti potrebbe dilagare, ma la mira di Severoni e Monteforte non è delle migliori. Esordio anche per un altro baby amarantoceleste, il 2006 Luca Cenciarelli, al quale il tecnico Battisti concede 20' abbondanti di partita, nel corso dei quali si dimostra all'altezza della situazione.
Finisce tra gli applausi dei tifosi e il capo chino dei giovani calciatori della Viterbese, letteralmente spaesati e senza punti di riferimento per tentare di riprendere in mano una stagione già abbondantemente compromessa.
"Avevo chiesto ai ragazzi di partire forte e di indirizzare subito la gara: mi hanno preso alla lettera e dopo un quarto d'ora la partita era già chiusa. A un certo punto li ho dovuti richiamare all'ordine perché volevano tutti andare in cerca di gloria e di gol, ma nel complesso sono stati bravi a gestirsi. Da domani, però, reset generale perché da domenica in avanti ci aspettano altre partite dal coefficiente di difficoltà ben più elevato. Il destino resta nelle nostre mani: se le vinciamo tutte non dovremo pensare a nulla". Sono le dichiarazioni post gara del tecnico Raffaele Battisti.

 

Il tabellino
Rieti-Viterbese 7-1 (p.t. 6-1)
Rieti (4-3-3): Roversi, Peschiaroli, Politanò, Adiko, Nobile; Lommi (1'st Severoni), Fiorucci (16'st Ferazzoli), Parente (25'st Cenciarelli); Cavallari (1'st Monteforte), Tramontano (1'st Romani), Pezzotti S. A disp.: Pezzotti A., Zenette, Bianchetti, Fabri. All.: Battisti.
Viterbese (4-4-2): Piga, Vespa, Gonzalez, Fassio (10'st Trifan), Lo Papa (23'st Fabrizio); Petrucci (20'pt Scarpetti), Petrocchi (16'st Amburatore), Villoresi, Santulli; Di Claudio, Tomassi (16'st Plenizio). All.: Lazzarini.
Arbitro: Fabrizi di Ostia Lido (Curcio-Nardini).
Marcatori: 1'pt Cavallari, 4' Fassio (aut.), 7'pt e 1'st Parente, 17'pt Tramontano, 26'pt Pezzotti S., 35'pt Petrocchi, 46'pt Politanò.
Note: ammoniti Politanò (R), Santulli, Tomassi (V). angoli 5-2. Recupero: 1'pt, 2'st.

 

condividi su: