Giugno 2021

#ORGOGLIO REATINO

I SUCCESSI DI LEONARDO PANETTI: CON LA SUA MAGIA DA ROMA AD ATLANTA…

magia

Immaginate di avere 14 anni. Immaginate di esibirvi in un teatro romano e avere in prima fila Silvan, il presidente del Club Magico Italiano Gianni Loria, il Presidente CMI Lazio Riccardo Bramati e l’ideatore di Supermagic Remo Pannain.

Immaginate inoltre di esibirvi con un numero di manipolazione dalla difficoltà estrema.

Immaginate, infine, che tutto questo avvenga per lo spettacolo di ripartenza della magia del Club Magico Italiano Laziale, con un cast d’eccezione per l’occasione.

Ebbene, tutto questo è ciò che ha vissuto Leonardo Panetti, domenica scorsa.

Quello che però Leonardo non poteva sapere, è che questo era solo l’antipasto.

Terminato lo spettacolo, lo stesso Silvan si sofferma proprio con lui, accomunati dalla passione per la più difficile e nobile delle discipline della magia: la manipolazione. Lo scambio avuto, i complimenti e i commenti resteranno sicuramente per sempre nel ricordo del giovane reatino.

Ma le sorprese non finivano lì: il video del numero, ripreso da uno dei suoi maestri – Davide Spada, viene inviato alla più importante manifestazione internazionale di magia per prestigiatori dai 13 ai 19 anni: il Lance Burton Teen Seminar, ideato e guidato da due autentiche leggende della magia mondiale: il campione del mondo Lance Burton e la star internazionale Jeff McBride.

Un evento che coinvolge centinaia di partecipanti dai cinque continenti, riuniti in due giorni full immersion, questa volta ad Atlanta (USA), online.

Poche ore dopo Leonardo riceve una mail: il suo numero è stato selezionato tra i tre che verranno proiettati durante l’evento e sarà commentato da Lance Burton e Jeff McBride in persona.

Leonardo aveva partecipato anche nell’edizione dello scorso anno, tenutasi a Las Vegas (sempre online, causa Covid) e risultò essere l’unico italiano. Aveva solo 13 anni.

Dodici mesi dopo, arriva ora questo riconoscimento.

Insomma, ventiquattro ore che resteranno impresse nel ricordo e nella carriera di Leonardo.

07_06_21

condividi su: