Ottobre 2021

I CARABINIERI ARRESTANO UN QUARANTENNE CHE IRROMPE NELL’ABITAZIONE DELLA EX COMPAGNA E DAVANTI AI SUOI GENITORI GLI DISTRUGGE L’ARREDO

cronaca

I Carabinieri della Stazione di Antrodoco, ieri pomeriggio, hanno arrestato in flagranza di reato un quarantenne incensurato del luogo, A.C., per violazione di domicilio.
I militari, su attivazione della Centrale Operativa di Cittaducale che aveva a sua volta ricevuto una richiesta di intervento sulla linea del 112 Numero Unico di Emergenza Europeo, sono intervenuti in un’abitazione del centro storico di Antrodoco, dove l’uomo, a seguito di un violento litigio con la ex convivente, stava dando in escandescenze.
L’uomo, recatosi presso l’abitazione della famiglia d’origine della donna, in preda ad un raptus, dopo aver abbattuto la porta d’ingresso a calci, si è introdotto nell’appartamento e, alla presenza dei genitori della ragazza, ha distrutto alcuni quadri e infranto una porta a vetri.
Solo il tempestivo intervento dei Carabinieri ha scongiurato ben più gravi conseguenze alle persone presenti. I militari infatti, dopo essere intervenuti hanno rabbonito l’uomo con una paziente azione persuasiva evitando ulteriori reazioni e violente colluttazioni, quindi hanno accompagnato l’esagitato in caserma e lo hanno dichiarato in stato di arresto.
Dopo le previste procedure di rito ed il fotosegnalamento, A.C. è stato condotto presso l’abitazione ove è residente ed è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Rieti.
Rieti, 4 ottobre 2021.

condividi su: