Dicembre 2022

EVENTI E MANIFESTAZIONI

GRANDE SUCCESSO PER LO SPETTACOLO AL TEATRO 'LA MIA VITA NEL POZZO'

eventi, spettacolo, teatro

“La mia vita nel pozzo”, lo spettacolo promosso da Coop Centro Italia e dalla onlus Loco Motiva venerdì 2 dicembre in occasione dei festeggiamenti di Santa Barbara, ha riscosso uno straordinario risultato di pubblico al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.

Lo storico gruppo musicale dei DNA con Domenico Brandelli (basso), Roberto Tiberti (piano), Paolo Granati (chitarra) e Nunzio Virgilio Paolucci in doppia veste, quello di cantante e Presidente della Onlus Loco Motiva, hanno deliziato il pubblico facendosi portavoce di testi scritti da autistici e di altri con forti messaggi sociali contenuti nei brani da loro proposti.

Sul palco oltre ai DNA, anche la pianista di fama internazionale Lucrezia Proietti con due brani di Chopin e L’Albero di Canto, gruppo di musica popolare che ha deliziato il pubblico con arie e suoni di altri tempi e i Frati di Fonte Colombo nella veste di lettori dei testi scritti da Andrea Paolucci e da altre persone con autismo di Loco Motiva. Ma i veri protagonisti sono stati le ragazze e i ragazzi del Polo Autismo Sant’Eusanio di Rieti e tutti gli angeli che si occupano di loro. Mai visto tanto talento, qualità e virtù nello stesso luogo.

“I cuori puri – dichiara Nunzio Virgilio Paolucci - riempiono di amore, colore e gioia gli spazi e i cuori di chi li circonda e li ispirano ad essere la versione migliore di se stessi”.

“Un carico di emozioni ci ha travolti ieri sera – commenta la Sezione Soci Coop Sabina – uno spettacolo straordinario e generoso che mai si era visto a Rieti e il tutto nella splendida cornice del Teatro Flavio Vespasiano di Rieti. Grandissima è stata la partecipazione e questo ci ha permesso di raccogliere una importante somma che sarà interamente devoluta a sostegno delle attività di Loco Motiva – conclude la Sezione Soci Coop Sabina – grazie a chi ha contribuito all’ottima riuscita della manifestazione ma grazie soprattutto a questi meravigliosi ragazzi”.

3_12_22

ph Rita Fagiani

condividi su: