Aprile 2022

ELEZIONI

GIOSUÈ CALABRESE: “NON MI CANDIDO MA HO DATO E DARÒ IL MIO CONTRIBUTO ALLA LISTA RIETI AL CENTRO”

elezioni, politica

Giosuè Calabrese è tra i consiglieri comunali più attivi, ma ha deciso di non concorrere alle prossime elezioni comunali. Non ha voluto però far mancare il proprio contributo partecipando alla costituzione della lista Rieti al Centro, un progetto amministrativo e politico che descrive come “una lista moderata, riformista e liberale che si candida a sostenere Daniele Sinibaldi con l’ambizione di chi non vuole semplicemente esprimere la sua voce e quella dei propri candidati e rappresentare le istanze dei cittadini che saranno coinvolti e che in essa riporranno la loro fiducia, ma si candida attraverso i propri candidati a guidare il processo di amministrazione e innovazione della prossima amministrazione comunale. La nostra convinzione culturale riformista e moderata ha una cifra inderogabile che si caratterizza non soltanto sulle cose da fare ma soprattutto sul come farle. Ogni nuova progettualità finalizzata ad ammodernare la città non può creare lo scontro tra favorevoli e contrari e quindi la nostra presenza sarà fondamentale per far sentire tutti rappresentati dentro un nuovo progetto le cui potenzialità sinergiche, a volte, vengono occultate per alimentare lo scontro e curare interessi particolari. La nostra scelta di adesione al progetto che ha Daniele Sinibaldi come candidato sindaco è non solo convinta, ma fondata sulla medesima volontà di lasciare un segno attraverso la buona amministrazione, la capacità di prendere decisioni, progettare e realizzare opere e pratiche amministrative in grado di incidere sulla qualità della vita dei cittadini, semplificare i processi, portare a compimento le opere in corso e iniziare la progettazione di nuove. La Rieti che vogliamo è un capoluogo che sappia far stare bene i propri cittadini, soprattutto i più giovani, dando loro occasioni di formazione e lavoro che permettano a queste fondamentali risorse di restare. Ma anche una Rieti capace di attrarre da fuori nuovi residenti: per questo Università, vie di comunicazione e rimozione di ogni ostacolo alla nascita di nuove occasioni imprenditoriali saranno tra i punti chiave su cui sarà più incisiva la nostra azione. Questa è parte di quello che intendiamo quando ci diciamo riformisti. I prossimi anni saranno cruciali per la nostra città, anche grazie ai fondi PNRR, per questo noi abbiamo deciso di essere presenti alle prossime elezioni amministrative e per questo abbiamo deciso di farlo al fianco di Daniele Sinibaldi con la ferma volontà di offrire in un quadro non ideologico una opportunità a quanti, aldilà delle loro provenienze, chiedono alla politica di essere strumento di ricucitura attraverso una visione positiva per il futuro della città”.

19_04_22

condividi su: