Dicembre 2022

PROVINCIA

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. A STIMIGLIANO "OLTRE IL VELO"

antiviolenza

L' associazione Donne in Rete.eu, col patrocinio del comune di Stimigliano, ha organizzato ''Oltre il velo...volti, racconti e sogni di libertà", in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne e nel decennale della sua fondazione, un incontro di sensibilizzazione e di solidarietà per tutte le donne ed in particolare in supporto per le donne dell' Iran .

Sono intervenuti il sindaco di Stimigliano Franco Gilardi, il sindaco di Cantalupo Paolo Rinalduzzi, il luogotenente Pasquale Piscitelli comandante della stazione dei carabinieri di Stimigliano, padre Mirek, padre Luca Zecchetto, gli autori Reza Olia con il libro ''Figlie dell' Iran'' e Mohades Ismail traduttore del libro ''non si può incatenare il sole". Moderatori sono stati Paola Montali presidente dell'associazione Donne in Rete.eu e Luciano Fabrizi addetto stampa dell'associazione Donne in Rete.eu.

Durante la serata si è esibita la Classe di canto di Jessica Caponero con brani in tema. Sono intervenute con la lettura di alcuni brani tratti dal libro del maestro Reza, le socie Daniela Diafani, Catia Catinozzi, Floriana Casella, Loredana Biagioni fondatrici dell'associazione, Gianna Colangeli, Lucia Valentini, Petronio Sabina, Donatella Denza. Nei loro interventi il sindaco di Stimigliano Franco Giraldi e il sindaco di Cantalupo Paolo Rinalduzzi hanno sottolineato l' importanza della presenza e del lavoro che svolge l'associazione onlus ''Donne in Rete.eu" sul territorio sabino e l' invito a continuare nei prossimi anni ad essere punto di riferimento per donne che subiscono violenza.

Nel suo intervento il luogotenente Pasquale Piscitelli ha illustrato il codice rosso e la sua importanza. Padre Mirek e padre Luca Zecchetto hanno focalizzato le loro parole sulla non violenza verso le donne sia in Italia che nel mondo e indicando l' aspetto spirituale, la fede, la preghiera, per riportare pace interiore a quelle donne che hanno subito violenze. Infine è intervenuta la psicologa Matilde Savini specializzata in psicologia forense ,giuridica e criminologia, si è soffermata sull'importanza di intercettare e prevenire situazioni critiche violenza psicologica, verbale e fisica e sull' importanza di essere punto di riferimento di '' primo ascolto '',per un inizio di percorso di aiuto, la Savini si è messa a disposizione per un inizio di collaborazione con Donne in Rete. eu. La presidente Paola Montali nei ringraziamenti finali, ha invitato i presenti a visitare la mostra allestita con foto e disegni di donne uccise e martoriate in Iran.

condividi su: