Dicembre 2023

FP CGIL E L’UIL FPL, HANNO FIRMATO LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER IL SALARIO ACCESSORIO DELLA PROVINCIA DI RIETI PER NON SOTTRARRE AI LAVORATORI ALTRI EURO 99.282,98!

sciopero

Le OO.SS.  FP CGIL  e l’UIL FPL, facendo riferimento e seguito all’adozione della Delibera del Presidente n. 85/2023 che, in assenza di relazioni sindacali, ha comportato la proclamazione dello stato di agitazione del personale -tutt’ora in corso- e lo sciopero dei dipendenti del 13 dicembre 2023, hanno nuovamente contestato negli incontri del 22 e 28 dicembre, alla presenza della Presidente CUNEO, l’illegittima decurtazione operata dall’Amministrazione sulla costituzione del fondo  anno 2023 (prerogativa  di esclusiva competenza dell’Amministrazione) per un importo di Euro 37.778,18. Su questa decurtazione operata FP CGIL e UIL FPL hanno ribadito durante gli ultimi incontri che  tuteleranno i dipendenti in tutte le sedi, ricordando alla Presidente che i legali di queste OO.SS. già si sono attivati nei confronti della Provincia. Quanto sopra premesso, con senso di responsabilità verso le lavoratrici e lavoratori della Provincia di Rieti FP CGIL, UIL FPL e la RSU (a maggioranza) hanno sottoscritto con riserva la ripartizione del fondo per il salario accessorio anno 2023  al solo fine di garantire ai dipendenti il pagamento: della performance, delle indennità, delle progressioni del personale, ecc.  La mancata sottoscrizione del fondo entro il 31 dicembre avrebbe comportato la perdita delle somme variabili che ammontano ad Euro 99.282,98 le quali sarebbero state incamerate dal bilancio dell’ente nel 2024. Un bel regalo per l’Amministrazione ed un danno per i lavoratori  già fortemente penalizzati  dall’inflazione ed in attesa del rinnovo di CCNL scaduto. Le scriventi OO.SS. dichiarano che continueranno nelle azioni di lotta sindacale intraprese nei confronti dell’Amministrazione Provinciale di Rieti fino a quando non terminerà l’atteggiamento autoritario ed irrispettoso tenuto durante lo svolgimento delle relazioni sindacali da tutti i componenti che rappresentano la parte pubblica, al fine di tutelare la serenità e la tranquillità di tutti i dipendenti dell’Ente durante lo svolgimento delle attività lavorative quotidiane. La FP CGIL e la UIL FPL ribadiscono alla Presidente che saranno sempre al fianco dei lavoratori per la difesa dei loro diritti.

condividi su: