Maggio 2023

SCUOLA & UNIVERSITÀ

ETNOBOTANICA NEL REATINO CON LA SCUOLA FORESTALE CARABINIERI

formazione

L'Ufficio Divulgazione Naturalistica coordinato dal Cap. Luigi Melfi della Scuola Forestale CC di Cittaducale, diretta dal Gen. B. Gianpiero Andreatta, ha svolto in questi giorni presso alcuni istituti scolastici della provincia degli incontri con gli studenti riguardanti gli usi e la considerazione delle piante nel passato nel territorio reatino. 
Ad illustrare l'originale progetto di etnobotanica sono stati gli App. Sc. Q.S. Silvia Moronti, Massimiliano Putignani ed Elena Bonanno, i quali hanno descritto gli antichi impieghi delle piante (coltivate e selvatiche) a scopo alimentare, medicamentoso, veterinario, religioso ecc. 
L'etnobotanica, a cavallo tra l'antropologia culturale e la botanica, è una scienza che studia le relazioni tra una comunità e le piante, recuperando e preservando un immenso sapere millenario.
Gli incontri hanno sottolineato infatti l'importanza della conoscenza delle piante ai fini della tutela della biodiversità vegetale ma anche il valore del recupero di tradizioni del territorio e di antichi saperi, per la salvaguardia della diversità culturale di una comunità.
I militari hanno sottolineato come la conoscenza dei ritmi e delle proprietà delle piante significhi lasciare spazio al mondo vegetale in un rapporto di reciproco vantaggio con l'uomo. Le lezioni hanno suscitato un grande interesse negli studenti e negli insegnanti presenti.
e di antichi saperi, per la salvaguardia della diversità culturale di una comunità.
I militari hanno sottolineato come la conoscenza dei ritmi e delle proprietà delle piante significhi lasciare spazio al mondo vegetale in un rapporto di reciproco vantaggio con l'uomo.
Le lezioni hanno suscitato un grande interesse negli studenti e negli insegnanti presenti.

condividi su: