Dicembre 2021

REGIONE

REGIONE, CORRADO: BENE APPROVAZIONE BILANCIO PREVISIONE FINANZIARIA 2022-2024

regione

“Lo sviluppo del nostro territorio è legato inevitabilmente alla ripresa del sistema turistico, colpito e devastato dalla pandemia. Oggi più che mai è determinante strutturare una linea politica capace di rispondere ai bisogni di ogni singolo protagonista della filiera turistica e, soprattutto, di stimolare la ripresa del settore. Da una previsione iniziale di 4,2 milioni di risorse sul turismo per il 2022, grazie a un lavoro congiunto e a un dialogo aperto con il Consiglio regionale, siamo passati a 8,6 milioni di euro che destineremo a investimenti nell’ambito di una strategia lungimirante improntata sulla promozione, valorizzazione e sostegno al settore turistico. Nello specifico, gli stanziamenti si rivolgono ad azioni di rilancio della destinazione Lazio, alla partecipazione a fiere turistiche nazionali e internazionali, strategiche per aumentare la competitività e l’attrattività della nostra Regione, a interventi di manutenzione della rete dei cammini del Lazio e alla realizzazione del programma regionale in favore delle tradizioni storiche, artistiche, religiose e popolari dei comuni. Vogliamo dare respiro a donne e uomini che con sacrificio stanno portando avanti un sistema portante della nostra regione, ma anche sfruttare questo momento, in una logica di continuità e in vista del PNRR, per imprimere un rilancio significativo alla filiera, innalzare gli standard di qualità della destinazione Lazio, facilitare il dialogo fra domanda e offerta e favorire l’incontro tra imprese e operatori turistici”. - ha dichiarato Valentina Corrado, Assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa alla fine della seduta di approvazione del bilancio.

“La ripresa del settore turistico non può non prescindere da un investimento sostanziale sui comuni, avamposto del welfare locale”. – continua Corrado “Alla luce delle necessità manifestate da parte degli amministratori, voce dei cittadini, destiniamo risorse per rispondere alle reali esigenze del territorio e innalzare la qualità di vita delle comunità. In particolare, realizzeremo misure utili allo sviluppo e al sostegno dei piccoli comuni, interventi per la sicurezza integrata degli enti locali necessari per riqualificare aree degradate, acquistare e installare strumenti ed attrezzature di videosorveglianza e proseguiremo le attività di formazione di soggetti per la gestione dei beni confiscati alla criminalità. In giorni di festa come quelli che ci apprestiamo a vivere, il mio pensiero va, ancora di più, alla popolazione detenuta a cui da sempre riserviamo particolare attenzione. Proseguiremo nel lavoro già avviato, per cui abbiamo previsto misure che hanno come obiettivo il miglioramento delle attuali condizioni di vita e che agevolano il reinserimento sociale. In particolare, le risorse programmate nel bilancio serviranno a migliorare le condizioni strutturali degli istituti penitenziari, a realizzare interventi trattamentali finalizzati a perseguire la rieducazione e il reinserimento sociale dei detenuti, nonché a mettere in campo iniziative che garantiscono il diritto allo studio e che ampliano l’offerta formativa con la creazione di poli universitari, anche in forma digitale. I risultati raggiunti durante la seduta del bilancio di previsione, e quindi lo stanziamento delle risorse a disposizione del mio Assessorato, sono frutto anche dello spirito collaborativo e propositivo che ha contraddistinto il nostro Consiglio regionale a cui va il mio sentito ringraziamento. La strategia di interventi che ci apprestiamo a realizzare, proseguendo il lavoro già attuato, parte dalla consapevolezza che per rendere la nostra regione un terreno fertile in cui far attecchire la ripresa turistica e garantire lo sviluppo sociale ed economico del nostro territorio, nessuno deve restare indietro”.

24_12_21

condividi su: