Marzo 2021

PROVINCIA

DUE CASI DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. I CARABINIERI "DETERMINANTE LA DENUNCIA"

cronaca

I Carabinieri della Stazione di Leonessa (RI), hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un cittadino rumeno di 37 anni.

L’uomo, legato sentimentalmente a una connazionale, dopo aver posto in essere, nel tempo, ripetute aggressioni fisiche e verbali nei confronti della giovane compagna, mai denunciate in precedenza, nella serata di ieri, ha nuovamente minacciato la ragazza, che ha finalmente trovato il coraggio di denunciare e si è rivolta ai Carabinieri di Leonessa, ponendo, così, fine a una relazione insostenibile.

In un secondo caso, invece, ad essere vittime di maltrattamenti in famiglia, era una coppia di Antrodoco, il cui figlio, peraltro gravato da precedenti penali specifici, nella notte, all’esito di un litigio scaturito per futili motivi, ha aggredito e minacciato di morte i genitori, danneggiando la porta d’ingresso e le finestre dell’appartamento di famiglia e, in preda all’ira, anche la macchina di una vicina di casa, parcheggiata sotto casa della coppia.

Anche in questo caso, è stata determinante la denuncia fatta dalle persone offese e raccolta dalla Stazione Carabinieri di Antrodoco, che ha denunciato il giovane per maltrattamenti in famiglia, danneggiamento e disturbo del riposo delle persone.

16_03_21

condividi su: