Ottobre 2021

MOSTRE

DONNE TRA STORIA E DOCUMENTI, LA DOMENICA DI CARTA NEI FONDI AL FEMMINILE

società, storia, storie

In conformità al tema proposto dalla Direzione generale Archivi, l’Archivio di Stato di Rieti, in occasione della Domenica di Carta del 10 ottobre, propone un itinerario di visita dell’istituto, con inizio alle ore 11, che svilupperà l’iniziativa dal titolo “Donne tra le righe. Storia e storie al femminile nei documenti dell’Archivio di Stato di Rieti”.

Il percorso sarà un viaggio nelle testimonianze al femminile, dal Medioevo al Novecento, partendo dalla sala in cui è custodita la documentazione più antica, in cui le donne non sono protagoniste ma vengono rappresentate e narrate dagli uomini, per terminare con i fondi più recenti delle famiglie nobiliari e delle istituzioni in cui le donne raggiungono una presenza indipendente e autorevole.

L’utente potrà quindi conoscere e ripercorrere le varie declinazioni della figura della donna nella storia del territorio, da principio quasi nascosta tra le carte per poi rivelarsi nel suo ruolo teso alla parità di genere e alla piena inclusione. Nel corso della visita si proporranno approfondimenti anche su singole personalità femminili di spicco e sul segno che hanno lasciato nella storia locale.

Per accedere all’Istituto occorre prenotarsi inviando una mail all’indirizzo as-ri.valorizzazione@beniculturali.it, entro le ore 12 di sabato 9 ottobre ed essere in possesso di green pass. L’ingresso avverrà in modalità contingentata per permettere una visita in sicurezza.

Sarà inoltre aperta, già dalle ore 10 e fino alle ore 13 di domenica 10, la mostra “I Nicoletti-Rinaldi e l’armadio della memoria” inaugurata in occasione delle Giornate europee del Patrimonio dello scorso 25 settembre.

 

Rieti, 1 ottobre 2021

foto 1
Lucrezia dei marchesi Vincentini, fine sec. XIX.  ASRi, Vincentini, album 2

 

foto 2

Ida, 1893, studio Eckert.  ASRi, Vincentini, album 1 

 

foto 3 

Frontespizio del manoscritto "Ricordi per una dama cristiana", metà secolo XVIII. Dono a Lucrezia dei Nobili Vitelleschi, sposa Vincentini. 

ASRi, Vincentini, b. 222

condividi su: