Luglio 2021

TERMINILLO

DI FAZIO (PD) "STRADA TURISTICA TERMINILLO, TRANCASSINI IN CERCA DI LIKE"

turismo, viabilità

"Come se non bastassero le difficoltà che ogni giorno il nostro territorio e le nostre comunità devono affrontare e superare, da un po’ di tempo assistiamo sbalorditi a ripetute nonché inutili affermazioni dei rappresentanti istituzionali reatini di Fratelli d'Italia che arrecano, queste sì, realmente gravi danni all'immagine di Rieti e la sua provincia - afferma il segretario PD Città di Rieti Vincenzo Di Fazio - Dopo la pessima prova data dai seguaci reatini della Meloni sui fondi per il recupero dell’Esedra di piazza della Repubblica a Rieti, oggi è arrivato il turno del deputato Trancassini che forse a caccia di qualche like sui social si getta a capofitto in uno spericolato battage propagandistico sulla strada turistica del Terminillo che tutti vorremmo riaperta.

Peccato che a smentire le sguaiate urla a mezzo stampa dell'ex sindaco di Leonessa oltre ai fatti ci siano anche le dichiarazioni di esponenti della sua maggioranza in Comune e Provincia di Rieti (Ramacogi) che evidenziano come la situazione sia stata evidentemente causata da una situazione eccezionale per la quale chi di dovere si è mosso nei tempi e nei modi opportuni come del resto stanno facendo i sindaci di Leonessa e Micigliano, sempre in stretto contatto con la Regione e l'Astral al fine di risolvere i problemi senza cercare forzosamente i riflettori.

Al deputato di Fratelli d'Italia ci permettiamo di suggerire che se proprio vuole dare dimostrazione di attenzione nei confronti del territorio può attivarsi e chiedere ai suoi consiglieri di maggioranza in Provincia di impegnarsi per accelerare la gara che la  Provincia di Rieti, grazie a fondi stanziati dalla Regione, ha bandito per bonificare quella zona il 30 aprile scorso.

Ancor meglio farebbe se incalzasse il vicesindaco Sinibaldi, sempre molto attivo sui social ma poco avvezzo alle pratiche amministrative, per far sì che il Comune di Rieti sistemasse le strade e le piazze di Pian de Valli.  Un turista che arriva in un paese che sembra essere stato bombardato non è solo inutile ma anche controproducente e, usando le parole di Trancassini stesso, non probabilmente ma sicuramente “non avrà una bella storia da raccontare quando tornerà a casa e non avrà delle meravigliose fotografie da mostrare agli amici”.

Rieti, 11 luglio 2021

condividi su: