Febbraio 2024

CORTEO DEI TRATTORI IN TRANSITO: IN SERATA POSSIBILI RALLENTAMENTI SUL GRANDE RACCORDO ANULARE

agricoltura, sciopero

A partire dalle ore 20:00 di questa sera si possono registrare rallentamenti lungo la carreggiata interna del Grande Raccordo Anulare a causa del transito dei trattori per la protesta degli agricoltori. 

Il corteo, come comunicato dalla Questura e dalla Prefettura di Roma, transiterà lungo la corsia di sorpasso del GRA partendo dallo svincolo della Nomentana ed effettuando un giro completo dell’anello del Grande Raccordo Anulare (68km) per poi uscire dallo svincolo Nomentana. 

Il personale Anas sarà impegnato per la gestione della viabilità e per garantire agli utenti la transitabilità dell’arteria indirizzando il traffico nelle corsie libere.

Sempre in serata gli agricoltori hanno affidato al palcoscenico più prestigioso, dal punto di vista mediatico, quello dell'Ariston, la lettura di un loro documento :
“Chiediamo una legge chiara che garantisca la giusta distribuzione del valore lungo la filiera agroalimentare, con reciproci benefici per produttori agricoli e consumatori. Non siamo in piazza per chiedere aiuti o sussidi, ma solo per assicurarci che ci venga corrisposta la giusta remunerazione per il duro e insostituibile lavoro che svolgiamo quotidianamente, grazie al quale ogni cittadino può mangiare ogni giorno. Questo purtroppo non avviene da tempo, tanto che oggi la maggior parte dei frutti del nostro lavoro è ampiamente sottopagato, con ricavi che sono abbondantemente inferiori ai costi di produzione. Protestiamo quindi per difendere la DIGNITÀ di tutti gli agricoltori e per chiedere con forza che venga corrisposto il GIUSTO VALORE alle nostre produzioni. Senza agricoltura non c’è vita, non c’è sovranità alimentare, non c’è libertà; chiediamo solo la possibilità di continuare a onorare gli insegnamenti dei nostri genitori e dei nostri nonni, che con rispetto, amore e dignità ci hanno portato a coltivare il valore della terra e di ciò che rappresenta, con il solo e unico obiettivo di lasciare un mondo migliore ai nostri figli”.

09_02_24

condividi su: