Marzo 2021

PROVINCIA

CONSORZIO UNICO INDUSTRIALE, CALISSE: “LA REGIONE LAZIO VUOLE DARE A RIETI SOLO IL 5%

politica

Nell’ambito della fusione dei cinque Consorzi industriali provinciali del Lazio, progetto secondo cui ciascun singolo consorzio cesserà di esistere e di operare autonomamente, in favore di un unico ente, la Regione Lazio ha inviato alla Provincia di Rieti la bozza delle percentuali di partecipazione al capitale del Consorzio Unico. Nel documento vengono specificati anche i relativi rapporti di cambio di ciascun Consorzio, in esito alla stima del capitale economico, così ripartiti:

  • Consorzio di Frosinone 38%
  • Consorzio Sud Pontino 27%
  • Consorzio Roma-Latina 20%
  • Consorzio Lazio Meridionale 10%
  • Consorzio Rieti 5%

 

“Valuteremo la bozza per capire se potenzialmente questa fusione possa essere vantaggiosa per attrarre nuovi investitori a livello regionale – commenta il Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse - Dalla bozza emerge, tuttavia, in maniera chiara quanto la Regione Lazio dia importanza alla Provincia di Rieti: la proposta di costruzione del nuovo Consorzio attribuisce a Rieti solo il 5% della partecipazione. È umiliante per l’intero territorio. Rieti, nonostante la crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo, è una zona che racchiude punti d’interesse importanti, soprattutto per la logistica e la farmaceutica, per non parlare delle zone industriali, come quella di Passo Corese, che si stanno ampliando in maniera esponenziale”.

18 marzo 2021

 

condividi su: