Maggio 2022

CONFERENZA NAZIONALE CONSORZI INDUSTRIALI IL PRESIDENTE DE ANGELIS: “AL LAVORO PER DARE FORZA A IMPRESE E TERRITORI”

amministrazione

Il presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis, è intervenuto questa mattina alla conferenza nazionale dei Consorzi per lo sviluppo industriale promossa dalla Ficei a Roma.

Tema della tavola rotonda alla quale ha partecipato, insieme ai rappresentanti dei Consorzi di Bari, Abruzzo, Friuli e Verona e al giuslavorista Marco Giardetti, come i Consorzi siano strategici per lo sviluppo del Paese.

“Siamo appena nati e questa è la prima novità. Nati da un progetto di fusione di cinque Consorzi, dopo un processo di riforma durato due anni, diventando il più grande d’Italia - ha commentato il presidente De Angelis - È una bella sfida e un progetto ambizioso. Perché di innovazione e che porterà un nuovo modello. Non è stata una semplice fusione, ma sono state approvate dalla Regione Lazio una serie di norme molto importanti per far cambiare pelle al nuovo Consorzio. Una riforma necessaria perché il mondo è cambiato rispetto a quando sono nati, durante periodo della Cassa del Mezzogiorno. E allora questo progetto di riforma prevede che il Consorzio sia organismo intermedio dei fondi strutturali. E quindi di tutta la programmazione 2021 - 2027. È indubbiamente la novità più significativa. Gestiremo gli incentivi alle imprese, perché l'obiettivo è quello di diventare uno strumento utile per il territorio e per le imprese. Che renda appetibile il territorio. C’è da dire che tutto questo sta funzionando, perché c’è già grande richiesta, da parte delle aree che non ne facevano parte, di entrare nel Consorzio. La seconda priorità che ci siamo dati è l’attrazione di investimenti, anche e soprattutto attraverso la reindustrializzazione dei siti dismessi. Dove c’è il buio vogliamo far tornare la luce. Quindi lo sviluppo ed il lavoro. E poi l’internazionalizzazione, fondamentale per far crescere le imprese. Siamo partiti molto bene, con una dotazione finanziaria di cinquanta milioni di euro sulle infrastrutture in tutto il Lazio. E puntiamo molto sulla bellezza delle aree industriali, attraverso un progetto specifico. Queste le priorità. La sfida è importante - ha concluso il presidente De Angelis - ma i primi risultati sono positivi e seguiamo questa strada per restituire forza al Consorzio Industriale, in favore delle imprese e del territorio”.

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone