Luglio 2021

CGIL "BENE FINANZIAMENTI MA SOLUZIONI NECESSARIE IMMEDIATAMENTE PER I COLLEGAMENTI"

politica, viabilità

"Le Organizzazioni Sindacali del territorio come è noto, sostengono da sempre che per far ripartire la Provincia di Rieti, la rete infrastrutturale e moderna è la condizione fondamentale. 

Siamo quindi favorevolmente impressionati dalla notizia del finanziamento arrivato per progettare, ma forse sarebbe meglio per riprogettare, la ferrovia dei due mari - afferma la Segreteria della CGIL Rieti Roma Est Valle Aniene - È di tutta evidenza  che collegamenti collettivi, veloci e sicuri rispettosi dell'ambiente sono un obiettivo da traguardare, ma è anche evidente che i tempi  entro cui il primo cittadino reatino o ascolano saliranno su un vagone ferroviario di questa nuova tratta, sono inaccettabili in termini di ampiezza per un territorio al limite della sopportazione. 

In conclusione mentre illustri ingegneri progettano la ferrovia, questo territorio ha bisogno, adesso, di essere collegato a Passo Corese  in tempi decenti e senza rischiare la vita su una strada insicura e fatiscente.  Ha anche bisogno però, adesso, che si definisca e realizzi l'ultimo tratto della Rieti Torano, che si mettano in sicurezza importanti strade interne che hanno valenza sia di servizio per i residenti sia di opportunità turistiche e ci viene da dire che la polemica sulla Vallonina di queste ore ne è un esempio.

Insomma, vorremmo che oltre a leggere polemiche e disagi, si passasse dagli annunci alle azioni concrete".

11_07_21

 

 

condividi su: