Aprile 2021

CCIAA, 114 STUDENTI DEL LICEO LINGUISTICO, 6 TUTOR E 5 DREAM COACH DANNO VITA A "IDEE IN AZIONE"

istruzione

Sono 114 le studentesse e gli studenti del Liceo linguistico dell’Istituto Elena Principessa di Napoli di Rieti che hanno dato vita sul territorio reatino, accompagnati da 6 tutor scolastici e da 5 “dream coach” al programma “Idee in azione”, che vede collaborare da diversi anni Junior Achievement Italia e Camera di Commercio di Rieti nell’ambito dell’educazione imprenditoriale al fine di introdurre i giovani alla cultura del lavoro di oggi. Un programma che prevede anche il trasferimento di competenze trasversali, incluso il sapersi muovere in un ambiente dove le imprese si basano su responsabilità condivise, dove i percorsi professionali sono diversi e imprevedibili e dove le competenze imprenditoriali (lavoro di équipe, spirito di iniziativa, spirito critico…) sono essenziali per l’occupabilità futura e che permette inoltre di acquisire le competenze necessarie alla comprensione delle problematiche sociali e ambientali delle comunità in cui si vive e di diventare partecipi della propria rigenerazione socio-economica.

Nell'ambito di questo programma riconosciuto dal Miur come forma di alternanza scuola-lavoro (ora PCTO Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento), e promosso territorialmente dal referente locale di JA, i ragazzi, coordinati da 6 tutor scolastici (i professori Mariella Tosti per la classe III G, Roberta Caminiti per la III E, Valeria Vecchi per la IV F, Susanna Gnan per la IV B, Silvia Porfiri per la III A e Marco Di Pietro per la IV E) e dalla referente PTCO professoressa Sabrina Bartolomei si sono cimentati per una settimana nella creazione di team imprenditoriali, curandone la gestione, dal concept di un’idea alla realizzazione del modello di business e del prototipo del prodotto/servizio. In questa nuova esperienza sono stati affiancati dai dream coach Viviana Datti, Valeria Castellani, Roberto Donati, Stefano Scarani e Paola Rita Nives Cuzzocrea che hanno messo a disposizione gratuitamente le proprie esperienze e capacità personali e professionali con gli studenti, agevolandone il passaggio dal pensiero all'azione e l’elaborazione di una strategia aziendale a partire da un’idea imprenditoriale (prodotto, servizio, applicazione digitale) scelta dagli studenti stessi. I dream coach, provenienti da diversi settori economici e variegate esperienze professionali, hanno aiutato i team a sperimentare come si gestisce una realtà aziendale e a sviluppare competenze trasversali come: acquisire fiducia verso le proprie capacità, definire e raggiungere obiettivi, negoziare e gestire situazioni complesse, argomentare le proprie idee. Tutte capacità che potranno essere loro utili nell’affrontare al meglio l’avvicinamento al mondo del lavoro, soprattutto in un periodo in rapido cambiamento come quello attuale in cui le “soft skills” rappresentano requisiti fondamentali per adattarsi a nuovi scenari sia lavorativi che sociali.

12-04-21

condividi su:
CO-CREARE
istruzione