Febbraio 2024

NEWS

CARNEVALONE LIBERATO DI POGGIO MIRTETO E FOCUS SULLA SICUREZZA

cronaca

Si è svolta il 18 febbraio, dopo la pausa di quattro anni per il Covid ed alcuni problemi organizzativi, la nota manifestazione del Carnevalone Liberato di Poggio Mirteto in programma la prima domenica di Quaresima dopo il Carnevale.

 L’evento ha visto la partecipazione di circa 3500 persone e si è svolto ordinatamente senza registrare problematiche di ordine e sicurezza pubblica grazie al massimo coordinamento  della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza che - su espresso atto di indirizzo del Prefetto in sede del Comitato Provinciale per l’ordine e la Sicurezza pubblica-  hanno sviluppato un efficace dispositivo di prevenzione e contrasto dei fenomeni delittuosi specifici per la circostanza, con il supporto della Polizia Locale - Unione dei Comuni della Bassa Sabina per quanto attiene la viabilità ed il controllo del traffico, viabilità che non ha subito rallentamenti grazie alla lungimirante predisposizione di corse ferroviarie dedicate ed all’utilizzo di navette e di parcheggi riservati.

I controlli effettuati nel corso della giornata hanno visto infatti l’impiego di numerose pattuglie delle Forze dell’Ordine e di unità cinofile in servizi finalizzati essenzialmente al controllo a fini di prevenzione e contrasto dei fenomeni di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, di abuso di alcol e di vandalismo

In particolare sono state complessivamente 17 le persone segnalate alla Prefettura per detenzione di sostanza stupefacente ad uso personale ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. n. 309 del 1990,  e sono stati 4 i soggetti segnalati per guida in stato di ebbrezza, nella fase di deflusso dalla manifestazione, grazie ai posti di controllo stradale predisposti dall’ Arma sulle principali arterie che si diramano dalla citta sabina .

Complessivamente sono state controllate 206 persone e 130 veicoli con l’irrogazione di 25 contravvenzioni al codice della strada e  9 documenti di guida ritirati

“Il corretto ed ordinato svolgimento del Carnevale mirtense – conferma il Prefetto Niglio- è stato il risultato di un dispositivo di ordine e sicurezza pubblica che, rafforzando il raccordo tra Forze di Polizia, ha consentito un efficace controllo anche a beneficio della percezione di sicurezza della cittadinanza.

Deve altresì sottolinearsi che il buon esito della manifestazione è stato  favorito dalla disponibilità e sensibilità del Sindaco di Poggio Mirteto e degli  organizzatori a venire incontro alle esigenze di safety, condividendo e contribuendo a formare negli stessi cittadini quella “cultura della sicurezza” ,che ha di fatto  garantito  lo svolgimento dell’evento  senza particolari criticità e con l’assistenza di  un presidio medico sanitario, impegnato fortunatamente solo in attività di prevenzione senza interventi in emergenza,  del quale ringrazio i Responsabili e gli Organizzatori “ .

20_2_24

condividi su: