Aprile 2024

CAPITALE DELLA CULTURA 2026: PRIMA RIUNIONE OPERATIVA "COSTRUIAMO INSIEME LA STRATEGIA DI LAVORO PER L'EVENTO"

città

Questa mattina, su iniziativa del Sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi, si è riunito un primo tavolo di confronto sui grandi eventi che riguarderanno la Città e il territorio di Rieti nei prossimi anni, in particolar modo sulla Capitale della Cultura 2026, al fine di avviare un raccordo sulle potenzialità in campo e sull’apporto che ogni singola istituzione potrà fornire alla realizzazione e alla promozione degli eventi.

Hanno partecipato il Commissario Straordinario alla ricostruzione post – sisma, Sen. Guido Castelli, l’assessore regionale del Lazio ai lavori pubblici e alla ricostruzione, Manuela Rinaldi, la Presidente della Provincia Roberta Cuneo, i consiglieri regionali del Lazio Eleonora Berni e Michele Nicolai (collegato da remoto), l’assessore alla cultura del Comune di Rieti Letizia Rosati e il Vicepresidente della Camera di Commercio Rieti-Viterbo, Leonardo Tosti. Collegata da remoto anche l’on. Paolo Trancassini.

“Abbiamo voluto mettere intorno a un tavolo tutte le istituzioni per avviare un confronto che sarà utile a formalizzare una serie di impegni a supporto dei grandi eventi che riguarderanno anche il territorio reatino: dal Giubileo 2025 all’Ottavo centenario della morte di San Francesco nel 2026 fino ad arrivare alla Capitale della Cultura 2026, agli Europei di atletica Juniores dello stesso anno e ai Mondiali di Volo a Vela 2027. Tutti hanno offerto piena ed entusiasta disponibilità per una stagione inedita per il territorio. Abbiamo deciso di aggiornare il tavolo tra qualche settimana e nel frattempo lavoreremo sulla costruzione di un documento unico di strategia territoriale all’interno della quale ogni istituzione giocherà un ruolo fondamentale” ha dichiarato a margine dell’evento il Sindaco Daniele Sinibaldi.

02_04_2024

condividi su:
QUELLA PASQUA DEL 1574...
città, storia, storie