Agosto 2021

SISMA

CALISSE RICORDA LE VITTIME DEL SISMA "DALLA POLITICA TROPPE CHIACCHIERE"

"Sono passati 5 anni dal terremoto che ha sconvolto e cambiato la vita dei residenti di tutto il Centro Italia, primi fra tutti i nostri comuni reatini di Amatrice e Accumoli". Sono le parole del Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse, che ricorda le vittime del sisma: "Mi stringo nel ricordo e nel dolore dei cari delle vittime, oggi sarò alla messa in occasione del quinto tristissimo anniversario di quel maledetto 24 agosto. Lo farò per dovere Istituzionale e per dimostrare tutta la mia vicinanza alla comunità, consapevole però del fatto che la politica abbia prodotto troppe chiacchiere e perso troppo tempo prezioso, bisognerà essere più pratici e iniziare la vera ricostruzione, quella che per troppo tempo è stata sospesa e in bilico tra incertezza e rinvii continui. Ad Amatrice e ad Accumoli la ricostruzione è ancora un miraggio e le uniche opere ricostruite sono quelle finanziate dai privati, non è possibile continuare così, questa gente ha bisogno di tornare a vivere la propria vita, nella propria casa e nel proprio paese". Al contempo il presidente Calisse per ricordare quel giorno con lo spirito giusto ha voluto distribuire a Borgorose, comune di cui è primo cittadino, copie del libro 'Andare oltre'. "Questo è un dono prezioso del Vescovo Domenico Pompili che ci racconta la sua esperienza in questa tragedia - ha detto Calisse - vi prego di leggerlo e riconsegnarlo per permettere anche agli altri di farlo".

24_08_21
condividi su: